William Friedkin in cerca di Redenzione

A quasi quarant'anni dall'Esorcista il regista potrebbe portare sul grande schermo un altro romanzo di William Peter Blatty.

A 37 anni di distanza dal cult L'esorcista, il più celebre film dell'orrore di tutti i tempi, il regista William Friedkin e lo scrittore William Peter Blatty potrebbero tornare a collaborare insieme. Friedkin, impegnato a promuovere la release del Blu-ray dell'indimenticabile film, ha annunciato l'intenzione di adattare il romanzo di Blatty Dimiter, Redenzione. Al riguardo, Blatty ha commentato: "Redenzione è un thriller ambientato a Gerusalemme. William Friedkin non vede l'ora di dirigere l'adattamento cinematografico. Se il progetto andrà in porto questa sarà la nostra seconda collaborazione dopo L'Esorcista". Resta da capire se sarà lo stesso Blatty a occuparsi della sceneggiatura o se l'adattamento verrà affidato a un altro scrittore.

Redenzione, ambientato nell'Albania del 1973, si apre con l'arresto di un misterioso uomo che viene orribilmente torturato dalla polizia, ma non apre bocca, e riesce inspiegabilmente a fuggire dopo aver ucciso i suoi carcerieri. È una spia straniera, un demone venuto dall'inferno o una sorta di redentore? L'anno dopo, a Gerusalemme, un neurologo dell'ospedale Hadassah, un poliziotto arabo e cristiano e un'agguerrita infermiera si imbattono nelle tracce lasciate da un agente della CIA di nome Paul Dimiter. Perché il suo passaggio è segnato da una scia di guarigioni miracolose e morti oscure? Una spia può essere capace di tanto?

William Friedkin si prepara a recarsi in Louisiana per dirigere il thriller Killer Joe. Nel cast Matthew McConaughey, Emile Hirsch e Thomas Haden Church.

William Friedkin in cerca di Redenzione
Privacy Policy