Un'isola per Carlo Lucarelli

Lo scrittore debutta alla regia con l'adattamento de L'isola dell'angelo caduto, il romanzo ambientato negli anni '20 su una remota isola italiana.

Debutto dietro la macchina da presa per Carlo Lucarelli, che si occuperà di un adattamento cinematografico del suo romanzo L'isola dell'angelo caduto, pubblicato qualche anno fa. Prodotto dalla Ager 3, il film è stato riconosciuto di interesse nazionale dalla commissione cinema del Ministero per i beni culturali.
Ambientato nel 1925, qualche mese dopo il delitto Matteotti, L'isola dell'angelo caduto è incentrato sulle indagini relative alla morte di una "camicia nera", il cui cadavere viene ritrovato su una remota isola italiana che funge da colonia penale per criminali e prigionieri politici. Un giovane commissario viene incaricato di indagare su questa morte e le altre che seguiranno.

Dopo il debutto nel mystery con Indagine non autorizzata, nei primi anni '90 (con il quale vinse il Premio Alberto Tedeschi) Carlo Lucarelli ha firmato numerosi romanzi - alcuni dei quali sono stati adattati per il grande schermo - e altrettante sceneggiature, sia cinematografiche che televisive. Per il piccolo schermo ha anche condotto il programma Blu Notte, dedicato ai misteri italiani.

Un'isola per Carlo Lucarelli
Privacy Policy