Tom Tykwer e Natalie Portman sulle nuvole?

Tom Tykwer è impegnato nell'adattamento de L'atlante delle nuvole, un romanzo di David Mitchell. Circola un rumor che vorrebbe Natalie Portman coinvolta nella produzione in veste di produttrice o più probabilmente di interprete.

Il regista del thriller The International, Tom Tykwer, che inaugurerà il Festival di Berlino tra pochi giorni, adatterà per il grande schermo il romanzo di David Mitchell, L' atlante delle nuvole, per i fratelli Wachowski. Pubblicato nel 2004, il romanzo si è aggiudicato numerosi premi, tra cui il British Book Literary Fiction Award e il Richard & Judy Book of the Year Award. Il libro contiene sei diverse storie, collegate tra loro, che conducono il lettore dal remoto Sud del Pacifico del diciannovesimo secolo fino a un futuro post-apocalittico. Ogni storia viene narrata dal punto di vista del personaggio principale. Non è ancora chiaro se Tykwer si concentrerà su una sola storia o su più racconti. Oltretutto le storie appartengono a generi molto diversi, dalla commedia moderna alla fantascienza, e sarebbe molto difficile amalgamarle tutte insieme in un unicum.

Venezia 2008: Natalie Portman, bellissima anche in t-shirt e occhiali da sole
Attualmente a Hollywood circola un rumor che vedrebbe l'attrice Natalie Portman coinvolta nell'adattamento di L'atlante delle nuvole. La Portman ha lavorato con Tom Tykwer nel 2006 per il cortometraggio Faubourg Saint-Denis, che la vedeva protagonista insieme a Melchior Beslon e che fa parte del film a episodi Paris, je t'aime. I fratelli Wachowski sono, inoltre, grandi fan di Tykwer e hanno addirittura usato una sua canzone per la soundtrack di Matrix Revolutions. Sempre i Wachowski hanno scelto Natalie Portman come protagonista di V per Vendetta, pellicola che hanno prodotto e sceneggiato. Casualmente la Portman, ai tempi delle riprese del film tratto dalla graphic novel di Alan Moore, stava leggendo L'atlante delle nuvole come ha dichiarato in alcune interviste spiegando come il film l'avesse aiutata a formarsi un'idea chiara sul concetto di violenza grazie al racconto della tribù Moriori presente nel romanzo, pacifica popolazione neozelandese spazzata via dall'arrivo degli invasori europei. Il racconto l'avrebbe guidata nell'interpretazione del suo sofferto personaggio di V per Vendetta.

Con una serie di coincidenze come queste è realmente possibile che la Portman sia coinvolta in un adattamento cinematografico del bel romanzo di Mitchell, anche se non è ancora chiaro se in veste di interprete o di produttrice. Al momento attuale non vi sono neanche indicazioni certe su chi dirigerà il film, se il talentuoso Tykwer o un altro regista. Sarebbe però alquanto curioso che i Wachowski avessero contattato uno dei loro registi preferiti, che tra l'altro ha dimostrato di possedere uno stile visivo unico e originale, per utilizzarlo solo come sceneggiatore. Confidiamo presto di avere presto nuove conferme sulla possibilità di vedere nuovamente riunita sul set la coppia professionale Tykwer - Portman.

Tom Tykwer e Natalie Portman sulle nuvole?
Privacy Policy