Terra di Siena Festival al via domani: attesa per Buck

Spade nella roccia, uomini che sussurrano ai cavalli e tante pellicole da godere immersi nella bellezza di Siena e dintorni. A sorpresa potrebbe intervenire anche la star Robert Redford.

Si aprirà domani, sabato 29 settembre, la 16° edizione del Terra di Siena International film Festival che avrà luogo fino al 4 ottobre nella città di Siena e nei suoi territori. Film dalle emozioni forti a tema sociale, giuria di giovani e iniziative tutte gratuite, questi gli ingredienti, della rassegna che si terrà a San Galgano, Monticiano, Chiusdino e Siena. "Il Terra di Siena Film Festival" spiega la sua ideatrice Maria Pia Corbelli "da sempre unisce cinema, cultura e turismo. Il festival si distingue per le sue iniziative tutte gratuite e per lo spazio che dedica ai giovani, protagonisti nel giudizio dei film in concorso".

A inaugurare la rassegna sarà la proiezione de La spada nella roccia, versione restaurata dalla Disney per il progetto Classici Disney al Cinema 2013, nella splendida cornice di San Galgano, anticipata da una tavola rotonda con storici medievalisti. Domenica 30 settembre nel comune di Monticiano verrà proiettata la premiere del film Buck, prodotto da Robert Redford, ispirato alla storia vera dell'uomo che sussurrava ai cavalli. Sempre domenica avrà luogo una dimostrazione dal vivo dell'Uomo che sussurra ai cavalli, con la partecipazione straordinaria di noti attori del cinema e della fiction come Luca Capuano, Roberto Farnesi, Francesco Arca (tutti protagonisti del grande successo della fiction Le tre rose di Eva).

Vincenzo Merolla in un primo piano tratto dal film Nauta
A sorpresa anche la star Robert Redford, attualmente impegnato nella promozione di Buck e The Company You Keep, potrebbe partecipare come ospite alla manifestazione, ma la notizia è ancora in attesa di conferme.

Il Terra di Siena International Film Festival entrerà nel vivo della competizione internazionale con 10 anteprime dai temi sociali e politici, in programma da lunedì 1 a giovedì 4 ottobre nella nuova sala cinema Duccio di Boninsegna. Tra i film in concorso che si contenderanno il Sanese d'Oro, scelto da una giuria di studenti universitari Talking to the Trees di Ilaria Borrelli, Un'estate da giganti di Bouli Lanners, Like a Woman di Rachid Bouchareb, The Last Will and Testament of Rosalind Leigh di Rodrigo Gudino (anteprima mondiale), Sound of Noise di Ola Simonsson e Johannes Stjarne Nilson in collaborazione con Nordic Film Fest, Bury Me Behind the Basebord di Sergei Snezhkin, e fra gli italiani Nauta di Guido Pappadà. Per informazioni www.terradisienafilmfestival.it.

Terra di Siena Festival al via domani: attesa per...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy