Supergirl: Laura Vandervoort sarà un supercomputer

L'ex interprete della cugina di Superman affiancherà Melissa Benoist nella serie in onda su CBS.

CBS ha annunciato l'arrivo di Laura Vandervoort nel cast di Supergirl. La bionda interprete canadese è stata a sua volta Kara/Supergirl nella longeva serie tv Smallville, ma stavolta si calerà nei panni di Indigo, supercomputer dotato di una propria personalità incarcerato a Fort Rozz dopo essersi rivoltato contro gli abitanti di Krypton. Una volta sulla Terra, Indigo si darà da fare per combinare guai. La Vandervoort è la seconda ex Supergirl a unirsi la cast dello show CBS dopo Helen Slater.

Supergirl: la protagonista Melissa Benoist interpreta Kara Denvers nel pilot

Tra i nuovi arrivi nel cast spicca, inoltre, Jeff Branson che interpreterà Master Jailer, la guardia della prigione di Fort Rozz. Master Jailer non ha mai mostrato pietà nei confronti dei suoi prigionieri. Una volta giunto sulla Terra, ha il compito di catturare tutti i fuggitivi per consegnarli brutalmente alla giustizia.

Tra le novità della serie, apprendiamo che uno dei prossimi episodi di Supergirl - il tredicesimo - sarà ispirato al fumetto For The Man Who Has Everything, classico di Superman firmato da Alan Moore. In questa storia Superman vive in un universo parallelo da sogno in cui Krypton non è esploso e lui ha vissuto la propria esistenza sul suo pianeta invece di fuggire. L'episodio sarà intitolato For the Girl Who has Everything.

Supergirl: Laura Vandervoort sarà un supercomputer
Flash e Supergirl: crossover in arrivo?
Supergirl: La cugina dell’Uomo d’acciaio conquista il piccolo schermo
Privacy Policy