Cargo 200

2007, Drammatico

Speed Racer in testa alle uscite del week-end

Sarà un week-end di avventure con 'Caccia spietata' ma anche di incontri d'amore, uno dei quali durante una 'Notte brava a Las Vegas'. Ma tra le uscite del 9 maggio, c'è spazio per i misteri di 'Cargo 200' e 'Slipstream' e le biopic su Carnera e Gengis Khan.

A dare l'avvio al week-end di cinema - che si preannuncia particolarmente "avventuroso" - c'è sicuramente uno dei film più attesi, ovvero Speed Racer, l'ultimo lavoro dei fratelli Larry e Andy Wachowski che è ispirato al manga Mach Go Go Go (che è stato adattato anche per il piccolo schermo con l'anime Superauto Mach 5) e racconta la storia di Speed, un giovane appassionato di auto da corsa che sogna di vincere un pericoloso rally cross-country, The Crucible, in cui perse la vita suo fratello. Il film è interpretato da Emile Hirsch, Susan Sarandon, John Goodman, Christina Ricci e Matthew Fox.
L'avventura continua con Caccia spietata, una pellicola diretta da David Von Ancken e ambientata verso la fine della guerra di secessione americana. Il protagonista della storia è il colonnello Morsman Carver, che per vendicarsi di un torto subito durante la guerra, non esita a inseguire Gideon attraverso le Montagne Rocciose e il deserto. Fanno parte del cast di questo film, Pierce Brosnan, Liam Neeson, Angie Harmon e Anjelica Huston.

L'avventura si tinge di rosa - ma anche dell'inconfondibile verde di un mucchio di dollari - per Cameron Diaz e Ashton Kutcher, protagonisti di una Notte brava a Las Vegas: i due attori interpretano due giovani sconosciuti che scoprono di essersi sposati dopo aver trascorso una notte di eccessi nella scintillante città del vizio. Mentre si chiedono come fare ad annullare il matrimonio, vincono il jackpot in un casinò. Entrambi vogliono mettere le mani sui soldi e inizialmente l'avidità sembra averla vinta. Poi scopriranno che tra loro è sbocciato il vero amore. Oltre che dalla Diaz e da Kutcher, questa commedia di Tom Vaughan è interpretata anche da Queen Latifah, Krysten Ritter, Lake Bell e Dennis Farina.
Ancora due incontri d'amore al cinema, anche se meno avventurosi, con Sfiorarsi di Angelo Orlando e Solo un bacio per favore, diretto dal francese Emmanuel Mouret. Il film di Orlando - che qualcuno ricorderà come irresistibile spalla di Massimo Troisi in Pensavo fosse amore invece era un calesse - è ambientato a Roma e racconta la storia di Paolo, un fotografo e dell'attrice Céline, che si sfiorano continuamente mentre gli eventi della loro quotidianità impediscono loro di accorgersi l'uno dell'altra. Quando finalmente si incontreranno, tra loro nascerà un tenero sentimento. Orlando è anche protagonista del film insieme a Valentina Carnelutti, Mimosa Campironi e Alessandro Procoli.
I protagonisti della commedia di Mouret invece sono Emilie e Gabriel: i due passano una serata insieme, ma quando lui le chiede un bacio, lei rifiuta e per gli spiega le sue ragioni raccontandogli la storia dei suoi amici Nicolas e Judith, il cui primo bacio ha scatenato una reazione a catena dalle conseguenze catastrofiche. Il film è interpretato dallo stesso Mouret che è affiancato da Virginie Ledoyen e Stefano Accorsi.

Tra le uscite di questo week-end segnaliamo anche due biopic incentrate su due personaggi molto diversi, ma leggendari: Primo Carnera e Gengis Khan. La storia del pugile italiano è stata portata sul grande schermo da Renzo Martinelli con il suo Carnera - The Walking Mountain, e il ruolo principale è stato affidato all'attore Andrea Iaia che recita accanto ad Anna Valle, F. Murray Abraham, Paolo Seganti, Burt Young e Kasia Smutniak.
La leggenda di Gengis Khan invece rivive sul grande schermo con il film Mongol, diretto da Sergei Bodrov: al centro del film, la giovinezza del giovane Temudzhin, il matrimonio con una ragazza giovanissima e la nascita dell'Orda che mise a ferro e fuoco l'Asia all'inizio del XIII secolo.

Ancora un autore russo alla regia di Cargo 200, che da domani sarà nelle nostre sale: ambientato in URSS, nel 1984, il thriller di Aleksei Balabanov è incentrato sulla misteriosa sparizione di una ragazza, figlia del segretario distrettuale del partito comunista, per la quale non ci sono testimoni oculari o indiziati. La stessa sera della scomparsa, in una casa nei dintorni della città, viene commesso un efferato omicidio, e le indagini vengono affidate al capitano di polizia Zhurov.
Concludiamo la nostra consueta panoramica dei film in uscita con Slipstream - Nella mente oscura di H., scritto, diretto e interpretato da Sir Anthony Hopkins: è la storia di uno sceneggiatore che ha sempre vissuto su due diversi piani di coscienza - il mondo reale e quello della sua mente - e che viene incaricato di rielaborare lo script di un sanguinoso mistery. Una volta al lavoro, si accorge che i personaggi della storia si materializzano nella realtà e che le persone realmente esistenti compaiono nella sceneggiatura. Il film è interpretato da Christian Slater, Kevin McCarthy, Lana Antonova, John Turturro e Camryn Manheim.

Speed Racer in testa alle uscite del week-end
Privacy Policy