L'ultimo re di Scozia

2006, Drammatico

Sorprese ai BIFA 2006

A trionfare è This is England di Shane Meadows. A The Last King of Scotland e The Quee i premi per regia e sceneggiatura.

Dopo le nomination degli Independent Spirti Awards, i premi più importanti del circuito indie americano, annunciate ieri, arriva il responso definitivo dei cugini inglesi degli Spirit, i British Independent Film Awards. Per il comitato del BIFA il miglior film indipendente dell'anno è This Is England, il commovente racconto autobiografico di Shane Meadows che vanta la strabiliante interpretazione del giovanissimo Thomas Turgoose, anch'egli premiato come miglior esordiente.

Il film che appariva favorito - almeno a giudicare dall'impatto sul pubblico internazionale -, The Queen di Stephen Frears, ottiene soltanto il premio per la migliore sceneggiatura consegnato a Peter Morgan; gli sfugge sosprendentemente anche il premio per la migliore attrice protagonista, assegnato, anziché all'acclamatissima Helen Mirren (che tuttavia si rifà portando a casa il premio di Variety UK), a Kate Dickie, interprete di Red Road di Andrea Arnold. Il film della Arnold conquista anche il premio per la migliore interpretazione maschile, assegnato a Tony Curran.
Due premi vanno anche a un altro dei film favoriti, The Last King of Scotland, premiato per la regia di Kevin Macdonald e per la fotografia. E c'è anche un premio speciale della giuria, che permette ai BIFA di non mandare a casa a mani vuote Ken Loach. Ma ecco l'elenco completo dei premi:

BIFA 2006: tutti i vincitori


Sorprese ai BIFA 2006
Privacy Policy