Rock the Kasbah

2015, Commedia

Shia LaBeouf esce dal ritiro per Rock the Kasbah

Nonostante le accuse di plagio piovutegli addosso, il giovane attore torna al lavoro rimangiandosi la promessa di ritirarsi dalle scene.

In queste ultime settimane Shia LaBeouf ha tenuto banco sui social network per difendersi dalle accuse di plagio che gli erano piombate sulla testa. La sua ultima risoluzione, di fronte alle critiche ricevute e alla bonaria (ma non troppo) presa in giro di Jim Carrey che si era fatto beffe di lui durante la cerimonia di consegna dei Golden Globes, era stata una promessa (a quanto pare non mantenuta). Sentendosi attaccato, Shia La Beouf aveva minacciato di ritirarsi dalla vita pubblica al grido di #stopcreating. Adesso l'attore, che a breve vedremo in versione 'luci rosse' nell'atteso The Nymphomaniac di Lars Von Trier, si rimangia tutto e torna in scena. LaBeouf affiancherà, infatti, Bill Murray in Rock the Kasbah di Barry Levinson. Nel nutrito cast della commedia indie figurano anche la superstar Bruce Willis, Kate Hudson, Danny McBride e Zooey Deschanel.

Rock the Kasbah narra le disavventure di Richie Vance (Bill Murray), manager musicale male in arnese costretto a seguire il suo unico cliente in tour in Afghanistan. Il manager si ritroverà da solo, senza soldi e senza documenti, a Kabul, ma la fortuna comincia a girare nel verso giusto quando si imbatte in una giovane cantante di talento e la aiuta a entrare in Afghan Star, versione locale di American Idol.

Shia LaBeouf esce dal ritiro per Rock the Kasbah
Privacy Policy