Robert Downey Jr, "graziato" per i suoi reati di droga

L'attore nel 1996 è stato arrestato fra le strade di Los Angeles. A distanza di 10 anni grazie al Governatore della California, Rober Downey Jr viene perdonato per il reato commesso.

Sono celebri gli eccessi passati di Robert Downey Jr., l'attore americano da tutti conosciuto per essere Iron Man nel franchise Marvel, eppure adesso sembra che i suoi problemi con la giustizia siano un vago ricordo.
Il Governatore della California, lo scorso giovedì tramite il suo ufficio, ha annunciato di aver graziato 91 persone che negli scorsi anni sono stati incriminati per reati 'minori', fra questi c'è anche Robert Downey Jr.

L'attore che nel 1996 fu arrerestato a Los Angeles per possesso di droga e sccessivamente condannato ad un anno e mezzo di carcere, è stato graziato dal Governatore per i reati commessi. Dopo quanto deliberato da Jerry Brown, l'addetto stampa di Robert Doweney Jr, ha ricevuto una e-mail dall'ufficio del Governatore, ma fino ad ora questa lettera non ha avuto nessuna risposta.

Sul sito web del Governatore, si leggono i reali motivi che hanno spinto a compiere questa manovra puramente politica:"La grazia non cancella la condanna, ma ripristina solo ed esclusivamente i diritti di voto e, soprattutto, le persone coinvolte in questi reati, negli ultimi periodi, hanno avuto un comportamento esemplare"
Ricordiamo che a maggio Downey jr. tornerà nelle sale con Captain America: Civil War

Robert Downey Jr, "graziato" per i suoi reati di...
Robert Downey Jr, i cinquant’anni di un ex bad boy
Robert Downey Jr. - un dono speciale per un piccolo fan di Iron Man
Privacy Policy