Blob, fluido mortale

1958, Commedia

Rob Zombie alle prese con il Blob

Nuovo remake per il brillante regista horror Rob Zombie. Stavolta tocca al cult del sci-fi horror anni '50 Blob - Fluido Mortale, che verrà riproposto in una nuova terrificante veste.

Dopo essersi accostato al capolavoro di John Carpenter dando vita a un nuovo franchise ispirato alla serie degli Halloween, Rob Zombie ha accettato una nuova sfida. Il regista col vizio del rock reinventerà un classico dell'orrore, Blob, Fluido Mortale, diretto nel 1958 da Irvin S. Yeaworth Jr.. Zombie scriverà, dirigerà e produrrà il remake della pellicola che ha lanciato la carriera di un giovanissimo Steve McQueen. Le riprese del nuovo film prenderanno il via la prossima primavera.

Nell'originale Blob un oggetto proveniente dallo spazio profondo si schianta su un prato facendo fuoriuscire la sostanza rossastra gelatinosa e informe contenuta al suo interno. Questa sostanza, che ingloba e divora gli esseri umani, cresce esponenzialmente man mano che cattura le sue vittime finché un gruppo di uomini non scopre il modo per annientarla. Rob Zombie, da buon fan dell'originale, ha però annunciato la volontà di tradire il film creando una nuova opera che sorprenderà e terrorizzerà gli spettatori. Come spiega lo stesso regista "la mia intenzione non è quella di girare oggi un horror dedicato a una massa gelatinosa divoratrice di uomini. Questa è la prima cosa che cambierò. Il blob poteva essere spaventoso negli anni '50, ma oggi il pubblico riderebbe moltissimo".

Zombie produrrà il film insieme a Richard Saperstein, Brian Witten, Judith Parker Harris, Andy Gould e al produttore del primo Blob Jack H. Harris. Saperstein, ex presidente della Dimension Films, che ha già collaborato con Rob Zombie per il suo Halloween: The beginning, ha dichiarato che il film avrà a disposizione un budget di circa 30 milioni di dollari. "Ho intenzione di rinnovare il genere horror" ha proseguito Zombie "e questo è un film sci-fi dedicato a qualcosa che proviene dallo spazio. Ho intenzione di rendere la situazione veramente spaventosa e la cosa positiva è che anche questa volta avrò la libertà di andare nella direzione che voglio, mettendo in scena un sacco di idee folli e spaventose. Ho già iniziato a scrivere la sceneggiatura e spero che sia pronta al più presto". Dopo l'uscita di Halloween 2 il regista ha, inoltre, in programma un nuovo album e un tour autunnale con la sua band. E noi attendiamo con ansia il suo nuovo horror.

Rob Zombie alle prese con il Blob
Privacy Policy