Reese Witherspoon e Amanda Seyfried in Three Little Words

Il regista di Walk the Line potrebbe tornare a dirigere la Whiterspoon in una storia drammatica che vede tra le possibili interpreti anche Amanda Seyfried.

Otto anni fa Reese Witherspoon fu diretta da James Mangold nel bel biopic musicale Quando l'amore brucia l'anima - Walk the Line, dedicato a Johnny Cash. Il personaggio della cantante June Carter le fruttò un meritato Oscar. Ora attrice e regista starebbero meditando di tornare a collaborare per un nuovo progetto intitolato Three Little Words, adattamento del memoir di Ashley Rhodes-Courter. Il memoir, adattato per lo schermo da Lewis Colick e Michael Petroni, racconta la storia di una giovane della Florida entrata nel sistema di assistenza sociale per i bambini a quattro anni. Quando ha 13 anni la ragazzina stabilisce un forte legame con una volontaria (Reese Witherspoon) che decide di rintracciare la sua madre biologica per convincerla a rinunciare ai propri diritti e permettere alla piccola una vita migliore fuori dall'orfanotrofio. Amanda Seyfried sarebbe attualmente in trattative per interpretare il ruolo della madre naturale della ragazzina, ma al momento nessun accordo è stato concluso. Mangold produrrà il progetto con la sua socia Cathy Konrad della Tree Line Films. Le riprese potrebbero prendere il via in Florida a settembre.

Tra i prossimi progetti di Reese Witherspoon vi sarebbe il romance fantascientifico Passengers, che vede protagonista Keanu Reeves. James Mangold si prepara a irrompere nelle sale con l'atteso blockbuster Marvel Wolverine: l'immortale.

Reese Witherspoon e Amanda Seyfried in Three...
Privacy Policy