Quentin Tarantino smentisce di aver cercato "put**ne" per il suo film

Una blogger aveva messo in cattiva luce il celebre regista a causa di un casting call a suo dire offensivo per i termini che erano stati utilizzati.

Quentin Tarantino dopo The Hateful Eight sta lavorando alla sceneggiatura di un nuovo lungometraggio - si pensa che sia un altro film ambientato nel selvaggio west - e fin dal suo primo casting call, il film sta già creando scompiglio.

E' stata una blogger americana che ha fatto presente all'intera comunità del web il bizzarro annuncio pubblicato dalla produzione del regista. Sembra che il regista cercasse una prostituta in un'età compresa fra i 18 ed i 35 anni, con seno naturale, per una partecipazione al sul ultimo film che, appunto, da poco è entrato in lavorazione, ma l'annuncio utilizzava un termine più forte di prostituta, "whore", quindi "puttana" ed è stato questo che ha indignato alcune persone.

Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film

Logicamente l'annuncio è stato cancellato ma la blogger che ha denunciato il misfatto afferma:"Cercare una donna che possa interpretare una "puttana" non è stata una bella idea" scrive "Esistono termini migliori per descrivere una persona che lavora nell'industria del sesso. E' una definizione che riflette il sessismo ad Hollywood "

A TMZ il regista ha comunque confermato che "il casting call era del tutto fasullo" e, come a voler ovviare a questa situazione, una nota stampa rivela che probabilmente sarà una a donna a dirigere il prossimo film che Tarantino, appunto, sta scrivendo.

Quentin Tarantino smentisce di aver cercato...
Da Tarantino a Scorsese, le sculture mashup dei registi e i loro film!
L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film
Privacy Policy