Quentin Tarantino: "Per un regista saper comunicare è tutto"

Docente alla UCLA per un giorno, Tarantino ha svelato alcuni segreti del suo cinema.

Mentre è impegnato nella preparazione del suo nuovo western, ispirato al racconto di Elmore Leonard Forty Lashes Less One, Quentin Tarantino si è concesso una giornata da docente alla UCLA per il Design Showcase West.

Il concetto da trasmettere agli allievi su cui Tarantino ha insistito riguarda la connessione tra il mestiere e i personaggi, e ha ammesso di aver appreso lui stesso questa importante lezione durante un incontro con Terry Gilliam al Sundance Lab nel 1991, mentre stava sviluppando Le iene.

Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film

Il giovane regista ha chiesto a Gilliam come aveva plasmato la propria visione cinematografica. Ecco la sua risposta: "Quentin, il tuo lavoro non è creare una tua visione. Il tuo lavoro è avere una visione. E poi trovare individui di talento che condividano la tua visione. E loro dovranno usare la tua visione e creare la propria. Prenderanno gli elementi della tua visione e la renderanno tridimensionale. Non hai bisogno di sapere come creare costumi meravigliosi, devi solo saper spiegare ciò di cui hai bisogno ai costume designer. Non devi avere una laurea in ingegneria per avere set magnifici. Non è il tuo lavoro!"

Cannes 2008: il regista Quentin Tarantino

Sempre al Sundance Lab, Tarantino ha fatto la conoscenza del regista Ulu Grosbard che gli ha insegnato l'importanza dei costumi: "Ogni volta che tu regista hai bisogno di creare il personaggio devi pensare a come si veste, a quali scarpe indossa. Il 70% del ruolo del prete interpretato da Robert De Niro in L'assoluzione proviene dalle sue scarpe".

Quando, tempo dopo, Tarantino ha offerto a De Niro il ruolo di Louis Gara in Jackie Brown, aveva ben presente la lezione. Quando la star gli ha chiesto quale tipo di scarpe avrebbe dovuto indossare, il regista gli ha spiegato che, essendo stato in carcere cinque anni, la punta di una delle sue scarpe si era piegata dopo essere stata infilata in una borsa insieme ai suoi vestiti. Così il personaggio doveva contrarre il piede per evitare che la scarpa si rompesse. Questo espediente ha funzionato.

Prima di salutare i suoi studenti, Quentin Tarantino ha dispensato un ultimo prezioso consiglio: "Pensate che, qualsiasi sarà il vostro lavoro in futuro, sarà vostro dovere rendere il mestiere accessibile. Parlate della storia e parlate dei personaggi... il vostro lavoro sarà far funzionare le cose nel miglior modo possibile."

Quentin Tarantino: "Per un regista saper...
Tarantino: "voglio fare un horror spaventoso come L'Esorcista!"
Quentin Tarantino: I momenti più scioccanti e violenti (VIDEO)
Privacy Policy