Django Unchained

2012, Western

Quentin Tarantino: per Jamie Foxx "un tiranno sul set di Django"

L'attore ha rivelato qualche dettaglio dei problemi avuti con il regista durante le riprese del western.

Oscar 2013: Quentin Tarantino con la statuetta vinta per Django Unchained

Jamie Foxx, durante un'intervista rilasciata a The Howard Stern Show, ha ricordato il periodo trascorso sul set di Django Unchained. La star ha infatti avuto qualche difficoltà nel confrontarsi con il regista Quentin Tarantino, arrivando persino a definirlo un "tiranno".
Il filmmaker, in particolare, non aveva apprezzato il suo approccio al personaggio, considerandolo troppo distante dall'immagine di uno schiavo che ha sofferto a lungo.

Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: Guida ai collegamenti tra i suoi film

L'attore ha raccontato di essere stato preso da parte da Tarantino e di essersi sentito dire: "Che cazzo era quello? Sapevo che avrei avuto questo problema. Tutte queste stronzate... devi essere un fottuto schiavo! E' uno schiavo! Non è cool. E' un fottuto schiavo. Non sa leggere. Tu arrivi qui con la tua fottuta borsa di Louis Vuitton e la tua Range Rover. Non è Jim Brown. E' un fottuto schiavo. E poi, ma soltanto dopo, diventa l'eroe. Dimenticati quella roba".

Jamie ha ammesso di non essersi arrabbiato per quella situazione e ha spiegato che sarebbe felicissimo di poter lavorare nuovamente con Tarantino.

Quentin Tarantino: per Jamie Foxx "un tiranno sul...
Baby Driver: un nuovo trailer del film con Jamie Foxx
Le Iene: Quentin Tarantino svela nuove curiosità sul film a 25 anni dall'uscita
Privacy Policy