Peter Fonda e il banchiere dei poveri

L'attore interpreterà un truce uomo d'affari americano nel biopic dedicato a Muhammad Yunus, inventore del microcredito per i paesi del terzo mondo e Premio Nobel per la Pace nel 2006.

Il veterano Peter Fonda apparirà in Banker to the Poor, biopic dedicato al banchiere bengalese Muhammad Yunus, vincitore del premio Nobel nel 2006 per aver inventato il microcredito, ovvero di un sistema di piccoli prestiti destinati ad imprenditori troppo poveri per ottenere credito dai circuiti bancari tradizionali. A interpretare Yunis sul grande schermo sarà molto probabilmente l'indiano Irrfan Khan, già apparso in The Millionaire, mentre Peter Fonda vestirà i panni di un uomo d'affari americano che ostacola la politica economica di Yunus.

Banker to the Poor, girato in lingua inglese e diretto dall'italiano Marco Amenta, è una coproduzione europea tra la tedesca Pandora Film, la belga Panache Prods. di Andre Logie e l'italiana RAI Cinema. Le riprese del film prenderanno il via in Sri Lanka a ottobre. La sceneggiatura è firmata da Marco Amenta, Sergio Donato e Massimo Gaudioso su input dello stesso Yunus.

Peter Fonda e il banchiere dei poveri
Privacy Policy