Penelope Ann Miller e Timothy Hutton in American Crime

Il pilot scritto e prodotto dal premio Oscar John Ridley accoglie due membri nel cast.

Un pilot che farà sicuramente discutere quello di American Crime: la storia è ambientata in California e racconta del processo relativo all'uccisione di un veterano di guerra, illustrando la vicenda attraverso le vite di tutti i personaggi coinvolti. Non è ancora ben chiaro perchè, ma il plot è descritto come "uno sguardo duro e implacabile sulle problematiche razziali, di classe e identità sessuale nella società statunitense". D'altronde non c'è da stupirsi visto che la sceneggiatura è a opera di John Ridley, premio Oscar per 12 anni schiavo; Ridley si occuperà anche della regia e della produzione esecutiva insieme a Michael McDonald.

Per il ruolo di leader femminile si sta facendo il nome dell'ex casalinga disperata Felicity Huffman, ma per il momento non ci sono notizie in merito. Confermati invece i ruoli per Penelope Ann Miller (The Artist) e Timothy Hutton. Quest'ultimo è stato ingaggiato per dare vita a Chuck Skokie, ex giocatore incallito che si è rifatto una vita come onesto lavoratore e padre della vittima, Matt. La Miller invece sarà la Eve, la madre della moglie di Matt, una donna che nella vicenda si trova in ospedale in gravissime condizioni dopo essere stata picchiata brutalmente.

Nel cast anche Benito Martinez nel ruolo di Alonzo Gutierrez, Caitlin Gerard in quello di Aubry, Elvis Nolasco sarà Carter Nix, Johnny Ortiz avrà il ruolo di Tony Gutierrez, Richard Cabral scelto per il personagio di Hector Tontz e in ultimo W. Earl Brown nei panni di Tom Harmon. Hutton, dopo aver concluso le sue avventure truffaldine di Leverage - Consulenze illegali, ha recitato nel film Louder Than Words con David Duchovny, mentre nel 2015 tornerà con #Horror. Penelope ha terminato le riprese di The Bronx Bull e la sua ultima apparizione in TV è stata con la serie Mistresses.

Penelope Ann Miller e Timothy Hutton in American...
Privacy Policy