Paul Giamatti sarà Nikita Khrushchev

L'attore si calerà nei panni dell'eccentrico leader sovietico impegnato in una visita agli USA avvenuta nel 1959. Produce Tom Hanks.

Il pubblico italiano lo vedrà in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia con l'atteso Barney's Version, ma il vulcanico Paul Giamatti guarda già ai prossimi progetti lavorativi. A quanto pare l'attore presto farà un viaggio nel passato, per l'esattezza nell'Unione Sovietica degli anni '60, per calarsi nei panni del leader politico Nikita Khrushchev. La HBO ha in preparazione un nuovo biopic dedicato al soggiorno americano del leader politico che, nel settembre del 1959, si recò negli Stati Uniti dove rimase per tredici giorni. L'epoca in questione è quella della Guerra Fredda e dello scontro tra superpotenze. La Playtone di Tom Hanks co-produrrà il progetto con la HBO, mentre Paul Bernbaum firmerà la sceneggiatura.

Il biopic è basato sul libro K Blows Top, A Cold War Comic Interlude Starring Nikita Khrushchev, America's Most Unlikely Tourist, il cui titolo allude a un episodio avvenuto durante il famoso soggiorno politico, finalizzato a sancire un accordo tra le due superpotenze per la gestione di Berlino Ovest. Il viaggio prevedeva inizialmente anche un soggiorno a Disneyland, desiderio espresso personalmente dallo stesso Khrushchev, ma il leader sovietico fu costretto a rinunciare per problemi di sicurezza. Il film ricostruirà passo passo il celebre soggiorno mostrando le reazioni stupite di Khrushchev di fronte alle mode americane, la sua bizzarra personalità, venata di follia, e l'interazione con vari personaggi tra cui il vicepresidente Richard Nixon, l'ambasciatore Henry Cabot Lodge, guida del premier sovietico nel suo viaggio, la giornalista di costume Dorothy Kilgallen, e inoltre Marilyn Monroe, Shirley MacLaine e Frank Sinatra.

Paul Giamatti sarà Nikita Khrushchev
Privacy Policy