Passengers

2016, Fantascienza

Passengers: confermati i "costosi" Jennifer Lawrence e Chris Pratt

Sony ha messo in produzione il romance fantascientifico diretto dal regista di The Imitation Game.

Dopo vari stop e cambi di cast, il successo travolgente al botteghino di Jurassic World ha favorito la messa in produzione del sci-fi romance Passengers. Dopo l'uscita di scena di Keanu Reeves, il regista Morten Tyldum e Sony avevano deciso di puntare su Chris Pratt e sulla talentuosa Jennifer Lawrence. I cachet a molti zeri dei due attori, soprattutto della Lawrence, hanno rischiato di mandare a monte il progetto, ma ora che Pratt è diventato una delle star più richieste del momento lo studio ha deciso di superare i problemi economici.

Come nel caso di Gravity, Passengers sarà interamente ambientato nello spazio e vedrà due soli interpreti. Ambientato nel futuro, il film vede protagonista Jim Preston, un meccanico che intraprende un viaggio di 120 anni per arrivare su un lontano pianeta colonizzato in un'altra galassia. Il processo di ibernazione, però, si interrompe e Jim si risveglia 100 anni prima del previsto. La sua unica compagnia sono robot e androidi. Dopo un anno Jim decide di risvegliare una dei suoi compagni di viaggio, una bella giornalista di nome Aurora. I due si innamorano, ma presto dovranno fare i conti con la rivelazione della mossa azzardata fatta da Jim (il risveglio della sua compagna) e con un'avaria nella nave spaziale.

A quanto pare Sony avrebbe stanziato un budget di 100 milioni di dollari. 20 milioni andranno a comporre il cachet di Jennifer Lawrence, mentre 10 milioni sono la cifra riservata a Chris Pratt. Lo sceneggiatore di Prometheus Jon Spaihts ha revisionato lo script del progetto.

Passengers: confermati i "costosi" Jennifer...
Passengers: il salario di Jennifer Lawrence mette a rischio il film?
Jurassic World: Il parco è (ri)aperto
Privacy Policy