Paolo Damilano nuovo presidente di Film Commission Piemonte

Cambio al vertice della Film Commission Torino Piemonte. Damilano prende il posto di Steve Della Casa.

Il Consiglio di Amministrazione di Film Commission Torino Piemonte - composto da Maurizio Braccialarghe, assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della Città di Torino, Michele Coppola, assessore alla Cultura, Patrimonio linguistico e Politiche giovanili della Regione Piemonte, Paolo Damilano, Antonella Frontani, Paolo Tenna, riunitosi lunedì 27 maggio, ha deliberato all'unanimità la nomina di Paolo Damilano quale nuovo Presidente della Fondazione con mandato fino ad aprile 2017. Il Consiglio ha riconfermato Davide Bracco nell'incarico di Direttore. Ha inoltre indicato Antonella Frontani quale Vice-presidente della Fondazione.

Maurizio Braccialarghe: "Come previsto dallo Statuto si è proceduto al rinnovo del Consiglio d'Amministrazione e nel farlo si è cercato di realizzare un mix di competenze, per coniugare esperienze del settore privato e imprenditoriale con un impegno diretto degli amministratori pubblici. In questo quadro pensiamo di poter favorire un riassetto del sistema cinema del territorio utile a sostenerne l'attrattività nei confronti delle produzioni cinematografiche nazionali ed internazionali".

Michele Coppola: "Il cinema è un sistema strategico importante, capace di creare ricadute promozionali, economiche e occupazionali uniche. Su Film Commission investiamo con forza perché conosciamo bene quanto una produzione che sceglie il Piemonte significhi lavoro e ricchezza per la nostra comunità. La nomina di Paolo Damilano vuole dire mettere alla guida del sistema cinema piemontese competenze, passione e voglia di sinergie. Sono certo che il suo impegno, insieme al rinnovato Consiglio d'Amministrazione, porterà risultati sempre migliori, con nuove produzioni televisive e cinematografiche. In conclusione un sincero ringraziamento al precedente Consiglio d'Amministrazione e al presidente Della Casa per il lavoro fatto e per i risultati raggiunti".

Paolo Damilano: "Come imprenditore ho sempre creduto nel rilancio dei marchi e dei prodotti che danno valore al territorio e vivo questa nuova sfida come una grande occasione per valorizzare il Piemonte e Torino attraverso il cinema e le sinergie che costruiremo, partendo dalle mie esperienze e dai miei contatti nel mondo dell'imprenditoria italiana e internazionale. Sono pronto a fare squadra con tutte le persone che credono nelle potenzialità e nella forza del Piemonte e di Torino. Sento il desiderio di ringraziare Regione e Comune per questa importante opportunità. Sono da sempre estimatore e conoscitore della Film Commission come modello che tutta Italia ci invidia".

Steve Della Casa: "Lascio una Film Commission in ottima salute e con grandi potenzialità di ulteriore sviluppo, intorno alla quale è negli anni cresciuto un indotto industriale dell'audiovisivo cinematografico e televisivo che va ben al di là dei vecchi confini del "sistema cinema" torinese. Il merito va a quanti - dipendenti e collaboratori - hanno negli anni operato con professionalità, competenza e passione, che tutti ringrazio in un abbraccio. Sono certo che il nuovo Presidente, cui faccio i migliori auguri, saprà bene continuare questa sfida esaltante".

Davide Bracco: "Desidero ringraziare la Regione Piemonte e il Comune di Torino per la fiducia che mi hanno confermato attraverso il rinnovato CdA, composto da professionisti riconosciuti che sapranno guidare e innovare la Film Commission e confermarla, anche grazie al lavoro del suo personale giovane e preparato e alla bravura delle maestranze locali, ai livelli di eccellenza raggiunti negli ultimi anni".

Paolo Damilano nuovo presidente di Film...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy