Oscar 2013: il miglior film è Argo

Come previsto, il film di Ben Affleck trionfa nella categoria più prestigiosa, incassando anche premi importanti per la sceneggiatura e il montaggio.

La serata è in via di conclusione, quando a presentare il premio finale, assieme all'habituè dell'Academy Jack Nicholson, c'è un intervento speciale dalla Casa Bianca con la First Lady Michelle Obama: tocca a lei proclamare la vittoria di Argo di Ben Affleck. Tocca a Grant Heslov l'onore di fare il discorso di ringraziamento, per lasciare poi la parola non al suo "partner in crime" George Clooney, ma giustamente al golden boy Affleck.

Affleck ha riconosciuto il valore dei suoi avversari, e ha avuto parole molto sentite e affettuose soprattutto per la splendida madre dei suoi figli Jennifer Garner. Accanto alla statuetta più ambita, Argo colleziona altri due Oscar importanti, quelli dedicati a sceneggiatura non originale, con Chris Terrio, e quella per il montaggio a William Goldenberg.
Per il produttore George Clooney si tratta del secondo Oscar personale dopo quello vinto per l'interpretazione di Syriana nel 2005.
Anche per Affleck si tratta della seconda statuetta dopo quella vinta per la sceneggiatura di Will Hunting - Genio ribelle nel 1998.

Oscar 2013: il miglior film è Argo
Privacy Policy