Morir en San Hilario

2004, Commedia

'Opbrud' vince ad EuropaCinema

Il film di Jacob Grønlykke si aggiudica il premio per miglior film nell'edizione 2005 di EuropaCinema, dedicata ai 90 anni di Mario Monicelli.

Si è conclusa a Viareggio la XXI edizione di EuropaCinema, il festival diretto da Felice Laudadio e presieduto da Luciana Castellina con la vittoria del danese Opbrud, che ha conquistato anche il premio per la miglior attrice (Birthe Neumann).
L'edizione 2005 del festival, tenutasi a Viareggio dal 26 Aprile al primo Maggio, era dedicata ai novanta anni di Mario Monicelli, che proprio dalla città del festival ha ricevuto dieci anni fa la cittadinanza onoraria. Alll'autore de I soliti ignori è stata dedicata una retrospettiva di diciotto film e un convegno a cui hanno preso parte nomi noti del mondo del cinema, tra cui l'attrice norvegese Liv Ullmann, da Monicelli diretta in Speriamo che sia femmina.
Tra gli undici film in gara quest'anno ci sono stati rappresentanti di Repubblica Ceca (Lovers and Murdererse Spam), Svezia (con Rancid), Polonia, Danimarca, Olanda e Spagna (che con Morir en San Hilario si è aggiudicata il premio per la miglior storia). Per l'Italia erano in gara Sotto il sole nero di Enrico Verra, Il silenzio dell'allodola di David Ballerini e Contronatura di Alessandro Tofanelli.
Ecco l'elenco completo dei film in concorso:

E vediamo nel dettaglio i premi per le varie categorie:

'Opbrud' vince ad EuropaCinema
Privacy Policy