Natalie Portman rinuncia a Wuthering Heights

L'attrice, che era stata considerata per il ruolo di Catherine in un nuovo adattamento del classico di Emily Bronte, ha abbandonato il progetto.

Qualche settimana fa era stato annunciato che Natalie Portman sarebbe stata la protagonista di Wuthering Heights, un adattamento del romanzo di Emily Bronte che sarà diretto da John Maybury sulle basi di una sceneggiatura curata da Olivia Hetreed. La Portman però ha abbandonato il progetto a pochi giorni dalla sua presentazione commerciale al Festival di Cannes, e questo ha causato non pochi problemi ai produttori e finanziatori della pellicola, che adesso stanno cercando un'attrice che possa sostituirla.
Il film sarà prodotto dalla Ecosse Films di Robert Bernstein e Douglas Rae e secondo i produttori sarà una pellicola fuori dai soliti schemi dei film in costume.

Attualmente la Portman è impegnata con le riprese di New York, I Love You - per il quale sarà regista e interprete di uno degli episodi - e nelle scorse settimane ha concluso le riprese di Brothers, un remake di Non desiderare la donna d'altri nel quale affianca Jake Gyllenhaal e Tobey Maguire. L'uscita americana del film è prevista per la fine dell'anno.

Natalie Portman rinuncia a Wuthering Heights
Privacy Policy