Minority Report

2002, Fantascienza

Minority Report: una serie tv al femminile

Al posto di Tom Cruise troveremo una protagonista femminile, una detective dai metodi assai persuasivi che agisce nel 2064.

Dopo l'annuncio di uno show in arrivo dedicato a Supergirl, anche Steven Spielberg si adegua rinnovando la sua hit Minority Report. La scorsa settimana vi avevamo annunciato la messa in produzione di uno show ispirato alla pellicola sci-fi interpretata nel 2002 da Tom Cruise. Oggi apprendiamo che la serie tv, prodotta dallo stesso Spielberg, sarà ambientata dieci anni dopo gli eventi mostrati nel film e vedrà protagonista una donna, per l'esattezza una detective.

Ambientato a Washington nel 2054, Minority Report racconta di John Anderton (Tom Cruise) comandante della Pre-Crimine, una sezione investigativa speciale che permette di prevenire gli omicidi e punire i colpevoli prima ancora che il crimine venga commesso. Anderton crede fermamente nel suo lavoro, finché un giorno è lui ad essere accusato per un omicidio che non ha mai commesso. La serie televisiva avrà luogo nel 2064 e mostrerà uno dei Precogs impegnato a costruirsi un'esistenza normale. Le cose cambieranno quando l'uomo unirà le forze a quelle di una detective la quale aiuterà il collega a utilizzare le sue abilità precognitive per uno scopo nobile. A firmare la sceneggiatura dello show sarà Max Borenstein, l'autore diGodzilla.

Minority Report: una serie tv al femminile
Privacy Policy