The Home

2015, Horror

Michelle Rodriguez nella casa degli orrori

La star di Lost e Avatar si appresta a recitare nell'horror The Home, prodotto da Robert Rodrigez e svela i primi dettagli del suo esordio da sceneggiatrice con 'Sex Drugs And Rock And Roll'.

Mentre si va completando il cast dell'horror lovecraftiano The Home, giunge la notizia che vede la volitiva Michelle Rodriguez in trattative con la Dimension Films per affiancare Brian Cox, Cloris Leachman, Louise Fletcher, Louis Gossett Jr., Ed Asner e Fionnula Flanagan.
The Home, scritto da Eric Vespe e diretto da Kristoffer Aaron Morgan, è ambientato in una clinica texana nella quale viene ricoverato un pompiere che ha rischiato di morire nel corso di una missione. L'uomo, provato nel corpo e nel fisico, ha bisogno di recuperare le proprie facoltà. Qui, dopo aver assistito a un terribile episodio di violenza, comprenderà che le urla che provengono dalle celle in cui sono rinchiusi i pazienti, non sono provocate dalla follia e dall'allucinazione, ma sono gli abitanti della clinica ad essere minacciati da terribili incubi generati dalla struttura in cui essi si trovano ricoverati.

Al momento non sappiamo quale ruolo verrà affidato a Michelle Rodriguez, ma l'accordo con la Dimension e con i Troublemaker Studios di Robert Rodriguez, produttore dell'horror, è prossimo a una conclusione positiva, visto che Michelle dichiara: "E' molto probabile che parteciperò al film. Sarò sul set in estate. La produzione sta prendendo il via proprio in questi giorni".

Michelle Rodriguez, regina del box office del weekend americano con il war movie alieno World Invasion, non ha, però, intenzione di limitarsi unicamente alla recitazione. L'attrice ha un sogno nel cassetto che ora ha deciso di ritirare fuori. "Sono entrata nel mondo del cinema dieci anni fa per scrivere e non ho mai avuto il coraggio di farlo" spiega la star di origine latina. "Finalmente ho ultimato la mia prima sceneggiatura, Sex Drugs And Rock And Roll, ambientata a New York. Lo script diventerà un film nel quale reciterò anche io. Questo è l'unico modo per trovare i fondi necessari per girare. La pellicola è dedicata alle differenti scene musicali di New York e alla droga che circola in questi contesti. Per me possiede le vibrazioni di Pulp Fiction, ma non è folle come i lavori di Quentin o Robert. E' più reale". Viste le premesse non ci resta che attendere e sperare di vedere al più presto la bella Michelle all'opera nelle vesti inedite di sceneggiatrice!

Michelle Rodriguez nella casa degli orrori
Privacy Policy