MEDFILM Festival 2013 a Roma dal 21 al 30 giugno

Anticipa la manifestazione romana dedicata al cinema del Mediterraneo. Paese ospite d'onore di questa edizione è la Croazia.

Il MEDFILMfestival torna con molto anticipo sulle date storiche. Parte infatti nel solstizio d'estate la manifestazione cinematografica più antica della Capitale che inaugurerà la sua 19a edizione, il 21 giugno, nella prestigiosa sede del Museo MAXXI, per proseguire fino al 30 giugno, alla Casa del Cinema e al Cinema dei Piccoli. "Ancora una volta possiamo dirci soddisfatti del programma che andremo a presentare in versione estiva" sottolinea la fondatrice e Presidente del festival, Ginella Vocca "una selezione accurata di film, tutti di carattere, in cui, in un modo o nell'altro, ai protagonisti si impone una resa dei conti, un confronto senza mediazioni tra i propri sogni, la realtà e un futuro tutto da riscrivere. Un po' come noi del MedFilm, amati e apprezzati, ma lasciati sempre a volteggiare senza rete!".

Il Paese Ospite d'Onore dell'edizione 2013, dedicata all'Anno Europeo dei Cittadini, è la CROAZIA che ha scelto il MedFilm Festival per celebrare in Italia il suo storico ingresso in Europa. Infatti dal 1 luglio, la Croazia sarà il ventottesimo paese membro dell'Unione. Tra i film in concorso per il Premo Amore e Psiche, The Attack del regista libanese Ziad Doueiri, con Ali Suliman, che sarà ospite del festival e che interpreta Amin Jaafari, chirurgo israelo-palestinese di Tel Aviv, la cui moglie si uccide in un attentato kamikaze. Quindi, presentato dalla regista esordiente Constantina Voulgaris, il film greco A.C.A.B - All cats are brilliant, reduce da un enorme successo in patria, che racconta lo sbandamento della generazione di trentenni greci di fronte alla crisi attraverso la storia di Elektra, attivista politica e babysitter. Saranno proposti focus sulla Grecia e per la Spagna saranno presentati 4 documentari nella sezione Territorio Documental, curata dall'istituto Cervantes. Parteciperanno al festival con film e ospiti anche Egitto, Algeria, Tunisia, Israele, Turchia, Palestina e Francia. Conferma la propria partecipazione l'artista Francesco Cuomo, che ha concesso l'utilizzo della sua opera "Dio vede e provvede" quale immagine del festival, e realizzato i 5 premi per i vincitore del MedFilm festival 2013.

Due le novità di questa edizione: in primis la Sezione Perle, dedicata al cinema italiano poco visibile o addirittura invisibile, ma che, nonostante la crisi, o forse in virtù della stessa, sta producendo film coraggiosi tali da attrarre l'attenzione dei severi selezionatori del festival. Quindi, la Sezione Libri, dedicata al legame tra il racconto scritto e il racconto filmato. Nei pomeriggi di giugno, nella cornice di Villa Borghese, si terranno gli incontri con gli scrittori del Mare. "E dunque" conclude la Vocca "tra un volteggio e l'altro, si darà continuità a un progetto di alto profilo culturale e istituzionale che accoglie, da 19 anni, nei luoghi più prestigiosi della Capitale, le cinematografie e le delegazioni artistiche e istituzionali provenienti da 40 Paesi dell'area, andando alla ricerca di quei punti di contatto e linguaggi condivisi indispensabili alla costruzione di una società più giusta e solidale. Senza Cultura siamo infatti tutti schiavi".

MEDFILM Festival 2013 a Roma dal 21 al 30 giugno

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy