Marvel: quando vedremo un personaggio gay nel MCU?

Kevin Feige ha anticipato la possibilità di seguire l'esempio dei fumetti inserendo un personaggio omosessuale tra non molto tempo.

La decisione della Corte Suprema di legalizzare il matrimonio omosessuale in tutti gli Stati Uniti ha riacceso il dibattito sui diritti civili e sulla lotta contro la discriminazione. Anche il cinema non è rimasto immune dalla discussione e il capo dei Marvel Studios Kevin Feige si è trovato a dover rispondere alla fatidica domanda. Quando vedremo un personaggio gay nel Marvel Cinematic Universe?

Ecco cosa ha detto il produttore al riguardo: Non c'è ragione perché questo non possa accadere in ogni momento. Noi prendiamo i personaggi dai fumetti, per lo più, e questi si sono evoluti nel corso degli anni. I fumetti sono un settore molto sensibile ai cambiamenti sociali e noi teniamo conto di tutto ciò che viene inserito nei plot. Perciò mi piacerebbe trovare un modo organico e naturale per inserire un personaggio gay nei film in un futuro non molto distante."

Nei fumetti Marvel di recente Iceman/Bobby Drake ha rivelato la sua omosessualità nell'albo All New X-Men #40. Niente di nuovo, visto che già nel 1992 Northstar del team Alpha Flight aveva reso pubblico il suo orientamento sessuale e nel 2012 si era addirittura sposato. Sul fronte televisivo i fan sono stati delusi dal fatto che Agents of S.H.I.E.L.D. ha glissato sulla sessualità del personaggio di Victoria Hand, interpretato da Saffron Burrows. Sembra che in fatto di riconoscimento dei diritti il team cinematografico sia molto più avanti di quello televisivo.

Agents of S.H.I.E.L.D.: Saffron Burrows nell'episodio End of the Beginning
Marvel: quando vedremo un personaggio gay nel MCU?
Quando lei ama lei: le 5 tappe dell'amore saffico sullo schermo
Schwarzy "arcobaleno" risponde ad un fan che lo critica
Privacy Policy