Alien di Blomkamp in stand-by per dare spazio a Prometheus 2

Pausa di produzione per lo sviluppo del nuovo capitolo della saga di Alien, diretto da Neil Bloomkamp.

Angelica Vianello

Lo ha annunciato lo stesso Neill Blomkamp poco fa su Twitter: deve fermarsi allo stop per dare la precedenza a Ridley Scott ed il suo Prometheus 2, aka Alien: Paradise Lost; addirittura potrebbe trattarsi non di una pausa veloce, ma un vero e proprio accantonamento, che porterebbe il regista di District 9 a dedicarsi a tutt'altro progetto.

La notizia che lui avrebbe diretto il prossimo film della serie di Alien, ambientato in un periodo successivo agli eventi di Prometeus 2, era uscita a Febbraio scorso, e lo stesso Scott ne sarebbe stato produttore. All'epoca non c'era uno script o un soggetto, ma Bloomkamp aveva dichiarato che si sarebbe trattato di un vero e proprio capitolo della saga.

Ora il contrattempo potrebbe derivare da modifiche alla storia di Alien: Paradise Lost, che è diventato ormai un vero e proprio prequel di Alien, più che un diretto sequel di Prometheus.

Alien di Blomkamp in stand-by per dare spazio a...
Alien: Paradise Lost - Ridley Scott spiega l'origine del titolo
Alien 5: probabile un rinvio al 2018 per il film di Neill Blomkamp
Privacy Policy