Kurt Russell serial killer per Tarantino

L'attore sarà tra i protagonisti di 'Death Proof', uno dei due episodi di 'Grind House'. Rodriguez invece ha presentato alcune scene di 'Planet Terror' al Comic-Con di San Diego.

"Il film di Robert sarà uno zombie-movie, mentre il mio sarà uno slasher, ma uno slasher a duecento miglia all'ora" - così Quentin Tarantino in occasione del Comic-Con di San Diego, ha presentato assieme a Robert Rodriguez Grind House, il loro prossimo film diviso in due episodi che uscirà il sei aprile del prossimo anno. "Nel cast del mio episodio ci saranno alcune ragazze adorabili che si troveranno in pericolo" ha rivelato il regista di Pulp Fiction "Ma ho un annuncio da fare: c'è anche un killer". Invece di annunciare il nome dell'attore al quale ha affidato il ruolo del serial killer Stuntman Mike, Tarantino pronuncia il nome di uno dei suoi personaggi più celebri da lui interpretati, ovvero Snake Plissken, protagonista di 1997: Fuga da New York, di John Carpenter, che secondo il regista è uno dei personaggi più iconici che siano stati creati negli ultimi anni. Felicissimo quindi di avere Kurt Russell nel cast del suo film, Tarantino ha affermato che il personaggio che sarà interpretato dall'attore di Grosso guaio a Chinatown, è uno dei ruoli più belli che abbia mai concepito.

Inizialmente per il ruolo del killer di Death Proof - questo il titolo dell'episodio di Tarantino - era stato contattato Mickey Rourke, che pochi giorni fa ha rinunciato all'offerta. Oltre a Russell, faranno parte del cast di Death Proof anche Rosario Dawson, Mary Elizabeth Winstead, Sidney Tamiia Poitier, figlia di Sidney, quindi Zoe Bell, la sexy attrice italo-americana Vanessa Ferlito, Jordan Ladd , Marley Shelton e Tracie Thoms . Tarantino tra l'altro ha parlato anche di alcuni dei suoi progetti futuri, tra cui l'acquisto di una sala cinematografica, il Tsing Lee che proietta solo film in lingua cinese, il prequel di Kill Bill - un film d'animazione concentrato sulla figura del personaggio interpretato da David Carradine , e persino di di un film sulla Sposa.

Robert Rodriguez invece, dopo aver salutato i tantissimi fan che erano presenti all'evento, ha presentato il suo episodio, Planet Terror: "Siete davvero speciali, ragazzi; siete venuti qui ed avete fatto la fila, nonostante il caldo e per questo vorremmo farvi vedere qualcosa di speciale". Il regista di Sin City ha mostrato alcune scene del suo episodio, e le immagini di Rose McGowan con un fucile automatico inserito direttamente nel moncherino della gamba amputata, hanno entusiasmato il pubblico. Rodriguez dovrebbe ultimare le riprese di Planet Terror nei prossimi giorni, ad Austin, mentre Tarantino inizierà le riprese di Death Proof tra circa quattro settimane. Il regista de Le iene però ci tiene a precisare che il suo episodio, come quello di Rodriguez non saranno di un'ora ciascuno: "Mi ci vedete a fare un film della durata di un'ora? Questi sono due fottuti film al prezzo di uno!"

Kurt Russell serial killer per Tarantino
Privacy Policy