Kitano torna al gangster movie

Dopo una serie di commedie e pellicole ironiche e surreali, Takeshi Kitano torna al genere che lo ha reso celebre.

Il regista di culto Takeshi Kitano ha annunciato che il suo prossimo progetto cinematografico sarà un gangster movie, genere che lo ha portato alla fama internazionale. Il film, ancora privo di titolo, uscirà nel 2010 dstribuito dalla Warner. Focus di quello che è il quindicesimo film diretto dal regista giapponese sarà una violenta lotta per la sopravvivenza esplosa all'interno della Yakuza, costellata di tradimenti e vendette. Kitano reciterà nel film, ma ancora non sono stati diffusi dettagli sul suo ruolo. Faranno inoltre parte del cast Tomokazu Miura, Kippei Shiina, Ryo Kase, Soichiro Kitamura e Fumiyo Kohinata.

Emerso dapprima in televisione come attore comico, nel 1989 Kitano ha diretto il suo primo film, il duro Violent Cop, ridefinendo i limiti del genere poliziesco. In Sonatine, del 1993, il regista incarna un boss della Yakuza in lotta con una gang rivale, mentre in Hana-Bi, che gli ha fruttato il Leone d'oro a Venezia nel 1997, interpreta un poliziotto coivolto in una spirale di sanguinose vendette dopo il ferimento di un suo collega. Negli ultimi anni Kitano ha svoltato in una direzione più leggera e autoironica realizzando pellicole come il folle Takeshis' e lo struggente Achille e la tartaruga.

Kitano torna al gangster movie
Privacy Policy