Second Act

2015

Julia Roberts: atto secondo

L'attrice si prepara a interpretare una donna in cerca di lavoro nella commedia che produrrà insieme a Trudie Styler, moglie di Sting.

Noi stiamo per vederla nei panni di una sovrana malvagia e bellissima alle prese coi segni dell'età dell'età (che avanza), ma dopo aver dato la caccia a Biancaneve nel coloratissimo Mirror, Mirror di Tarsem Singh, Julia Roberts tornerà a occuparsi di temi più realistici. L'attrice si prepara a interpretare e produrre Second Act, commedia targata New Regency ambientata nel mondo del lavoro. La Roberts si calerà nei panni di una quarantenne che non ha mai lavorato in vita sua, ma ora, a causa di una serie di difficoltà, è costretta a cercarsi un impiego. La diva produrrà Second Act con la sua Red Om Films insieme alla sua ex agente e partner produttiva Elaine Goldsmith-Thomas, a Trudie Styler e Celine Rattray che interverranno con la loro Maven Pictures.

L'ultima fatica di Julia Roberts è il romantico L'amore all'improvviso - Larry Crowne, co-interpretato da Tom Hanks e incentrato anch'esso sulla ricerca di lavoro in età avanzata.

Julia Roberts: atto secondo
Privacy Policy