Jackie Chan, scuse pubbliche per l'arresto del figlio

L'attore ha interrotto il tour promozionale del Blu-ray di Chinese Zodiac appena saputa la notizia

Si sa che spesso i figli delle star del grande schermo amano vivere pericolosamente mettendo a dura prova pazienza e fama del noto genitore. Ultimo della lista è Jaycee Chan, meglio conosciuto come il figlio trentaduenne di Jackie Chan, che proprio in questi giorni, è stato arrestato per detenzione di 100 grammi di marijuana. Il fatto ha creato non pochi imbarazzi al protagonista indiscusso degli action movie a base di arti marziali, visto che l'attore è ambasciatore dell'attività antidroga per il governo cinese. Da qui si comprendono le scuse pubbliche mezzo stampa che sono seguite.

"Sono furioso e ancora sotto shock. Durante gli anni della sua infanzia e adolescenza ho cercato di impartire a mio figlio degli insegnamenti precisi - dice Chan - primo fra tutti quello di assumersi la responsabilità dei propri errori. Evidentemente, però, devo aver sbagliato qualche cosa. Quindi, ora, insieme a lui mi scuso formalmente con tutta la comunità per quanto accaduto." A prima vista la reazione può sembrare eccessiva ma, una volta appresa la notizia, l'attore ha immediatamente interrotto il tour promozionale per il lancio del blu-ray di Chinese Zodiac per risolvere la situazione.

Jackie Chan, scuse pubbliche per l'arresto del...
Privacy Policy