Un uomo qualunque

2007, Commedia

In sala: le uscite del 22 febbraio '08

Grandi nomi e tanta attesa per le quattro nuove pellicole in uscita questo week-end di febbraio: il ritorno di Stallone nei panni di Rambo, gli ultimi lavori dei Coen e di Burton e un inedito Christian Slater nei panni di 'Un uomo qualunque'.

Sarà un week-end povero di nuove uscite cinematografiche, ma pieno di stelle: Sylvester Stallone, un inedito Christian Slater, e le ultime pellicole dei fratelli Etan e Joel Coen e di Tim Burton che torna a dirigere Helena Bonham Carter e Johnny Depp in un nuovo film pregno di atmosfere macabre e di ironia.

Dopo Rocky Balboa - uscito nelle nostre sale lo scorso anno - Sylvester Stallone torna ad interpretare un altro dei ruoli che lo hanno reso celebre: John Rambo. A dieci anni dal terzo episodio del franchise incentrato sulle gesta dell'ex-veterano del Vietnam, il nostro eroe fa vita ritirata a Bangkok, dove si limita a raccogliere veleno di pericolosi serpenti. Un gruppo di missionari cristiani però decide di ingaggiarlo come scorta in una rischiosa missione umanitaria: portare aiuti ad una popolazione birmana, che da molti anni è oppressa dal regime di Rangoon. Così come Rocky Balboa, anche John Rambo è scritto, diretto e interpretato da Stallone.
Dalla fama dei personaggi interpretati da Stallone si passa all'anonimità di Un uomo qualunque, ovvero il personaggio interpretato da Christian Slater nel dramma di Frank A. Cappello. Il protagonista della storia è Bob Maconel, un anonimo impiegato che vive nell'ombra, lavora nell'indifferenza e soffre in silenzio. Arriva però il giorno in cui non è più disposto a subire. Ma anche quel giorno il destino gli gioca uno scherzo beffardo. Qualcuno ha deciso di ribellarsi prima di lui. Agli occhi di tutti Bob Maconel diventa così un eroe. Da uomo qualunque a star: sarà in grado di rivestire questo ruolo? Tra gli interpreti del film, accanto a Slater, figurano anche Elisha Cuthbert e William H. Macy.

Grande attesa anche per Non è un paese per vecchi, soprattutto in vista della scintillante notte degli Oscar: l'ultimo film di Joel ed Ethan Coen è infatti candidato a ben otto statuette ed ha già ricevuto due Golden Globes, e molti altri riconoscimenti. Ispirato al romanzo di Cormac McCarthy, il film dei registi di Fargo è incentrato sulla storia di Llewelyn Moss, un cacciatore texano che a bordo di un furgone circondato da cadaveri, scopre una partita di eroina e due milioni di dollari. Quando l'uomo decide di impossessarsi del denaro, innesca una violentissima reazione a catena che neppure la legge - impersonata dal disilluso sceriffo Bell - riesce a fermare. Tra i protagonisti del film, Josh Brolin, Tommy Lee Jones, Woody Harrelson e Javier Bardem.
Un cast altrettanto stellare per l'ultimo film di Tim Burton, nel quale Johnny Depp interpreta Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street. Nel film del regista di Big Fish - che è ispirato all'omonimo musical di Stephen Sondheim - Sweeney Todd fa ritorno a Londra dopo un anno di carcere al quale era stato condannato ingiustamente e decide di aprire un salone di barbiere nei pressi del negozio di Mr.s Lovett, che vende "i peggiori pasticci di carne della città". Con l'aiuto della donna, Todd intende ripulire Londra da tutta l'aristocrazia corrotta e ritrovare sua figlia, che adesso è sotto la custodia del giudice che lo aveva fatto condannare. Oltre a Depp, tra gli interpreti della pellicola ritroviamo Helena Bonham Carter, Alan Rickman e Sacha Baron Cohen.

In sala: le uscite del 22 febbraio '08
Privacy Policy