Terra promessa

2004, Drammatico

In sala: le uscite del 20 maggio

Grande evento nelle sale italiane, questa settimana: dopo l'anteprima al Festival de Cannes, arriva finalmente l'attesissimo 'Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith'

Grande evento nelle sale italiane, questa settimana: dopo l'anteprima-evento nell'ambito della 58esima edizione del Festival de Cannes, per la gioia dei fans della saga creata da George Lucas arriva finalmente l'attesissimo Star Wars ep. III - La vendetta dei Sith. Interpretato da Ewan McGregor, Natalie Portman e Hayden Christensen il film è stato accolto con assoluto entusiasmo a Cannes, ed ha scatenato la caccia ai biglietti - ed il conseguente tutto esaurito per la prima giornata di programmazione, in contemporanea in Italia e negli USA. Sempre dalla Croisette, arriva nelle nostre sale un altro film che ha entusiasmato la critica, e per fortuna è un film italiano: parliamo de L'orizzonte degli eventi di Daniele Vicari. Il film, interpretato da Valerio Mastandrea, racconta la storia di Max, un giovane fisico nucleare che lavora ad un importante esperimento chiamato Helios nel laboratorio di Fisica situato dentro il Gran Sasso, ed è stato nominato responsabile dell'esperimento. Per Max è l'occasione della vita, ma la competizione al livello internazionale è spietata. Al progetto Helios, insieme a lui lavora Anais, una fisica francese del quale Max è innamorato. La ragazza ricambia i suoi sentimenti, ma è lucida e critica nei suoi confronti al punto da non esitare a metterlo con le spalle al muro. In arrivo questa settimana, nelle nostre sale, anche Terra promessa di Amos Gitai, una storia drammatica, ambientata nel deserto del Sinai che vede protagoniste un gruppo di donne dell'est europeo, che stanno per essere vendute da Anna, una trafficante di schiave bianche. Per le ragazze non sembra esserci altro che un destino di violenze, umiliazioni e vessazioni, ma l'arrivo di Rose, una giovane turista, offre loro una possibilità di salvezza.

Questa settimana al cinema, però si parla anche d'amore. L'ultimo film di Kevin Bacon, Loverboy - che lo vedre protagonista insieme a sua figlia Sosie, e ad una rosa di interpreti come Kyra Sedgwick, Sandra Bullock, Matt Dillon e Marisa Tomei, esplora il tema dell'amore materno. La Sedgwick nel film è una donna indipendente e brillante sulle cui spalle grava un passato di bambina trascurata dai propri genitori, che decide di avere un figlio da un rapporto occasionale, perchè spera di potersi concretizzare come donna. Emily diventa una madre possessiva, che paradossalmente cerca di proteggere suo figlio Paul da ciò che lei considera il soffocante conformismo della nostra società. Un ruolo da educatore - in un contesto più leggero e scanzonato - anche per Carlo Delle Piane, che in Nessun messaggio in segreteria è un pensionato che decide di diventare l'angelo custode di Piero, un giovane che è innamorato di una spazzina che vede ogni notte dalla finestra della sua camera, ma alla quale non riesce ad esprimere i propri sentimenti per colpa della sua timidezza. Il nostro simpatico pensionato, con i suoi consigli, trasformerà Piero in un'altra persona. Il film segna l'esordio di Anna Falchi come produttrice, ed è interpretato - oltre che dall'attrice italo-finlandese e da Carlo Delle Piane - anche da Valerio Mastandrea, Lorenza Indovina e Pierfrancesco Favino e la giovane Nicole Murgia. Dalla Spagna, invece, arriva una nuova commedia venata di umorismo nero: ne Il mio nuovo strano fidanzato Guillermo Toledo - che abbiamo visto di recente in Crimen Perfecto - è Rafi un giovane palestinese che si reca a casa della sua fidanzata Leni - che è ebrea - per conoscere la strampalata famiglia. Il povero Rafi, resosi conto di aver suscitato delle perplessità iniziali nella famiglia Dalinsky, decide di rendersi utile in cucina, ma malauguratamente inciampa e fa volare fuori dalla finestra un contenitore di zuppa surgelata che finisce sulla testa di un passante che si rivela essere il padre di Leni, che stava rincasando.

In sala: le uscite del 20 maggio
Privacy Policy