Il ritorno di Mosè sul grande schermo

La Fox ha in cantiere una versione moderna e accattivante della vicenda biblica di Mosè, trascinatore di folle ante-litteram.

La 20th Century Fox guarda alla Bibbia in cerca di ispirazione. Lo studio produrrà un kolossal incentrato nuovamente sulla storia di Mosè, partendo dalla sua nascita e dal conseguente abbandono nelle acque del Nilo, a cui seguono l'adozione da parte della famiglia del Faraone, la sfida al potere costituito e la decisione di guidare gli Ebrei in fuga dall'Egitto verso la Terra Promessa. Il film sarà scritto da Adam Cooper e Bill Collage che, di recente, hanno firmato l'adattamento del romanzo di Melville Moby Dick per il regista russo Timur Bekmambetov.

Moby Dick è stato concepito come una rilettura in stile 300 della storia di Melville, incentrata principalmente sugli aspetti action della vicenda, e anche la storia di Mosè verrà costruita nello stesso modo. Lo scopo della Fox è quello di realizzare una sorta di nuovo Braveheart - cuore impavido che rilegge in chiave moderna la vicenda portata sullo schermo da Cecil B. DeMille nel colossal del 1956 I dieci comandamenti. La nuova pellicola sarà prodotta da Peter Chernin e Dylan Clark.

Il ritorno di Mosè sul grande schermo
Privacy Policy