Horrible Bosses 2: Christoph Waltz dice no, Chris Pine in forse

I due attori sarebbero nel mirino della New Line per interpretare due terribili datori di lavoro, ma Waltz sarebbe troppo indaffarato per accettare.

Fervono i preparativi per Horrible Bosses 2. Dopo la conferma del ritorno dei tre protagonisti Jason Bateman, Charlie Day e Jason Sudeikis, i produttori del sequel di Come ammazzare il capo... e vivere felici! sono in cerca di nuovi villain. Due sarebbero le star attualmente in trattative: il Premio Oscar Christoph Waltz e l'action man Chris Pine. L'idea dei produttori sarebbe quella di bissare la struttura del primo film in cui c'erano un padre e un figlio assai diversi (interpretati dal bonario Donald Sutherland e dal figlio degenere Colin Farrell). Dopo il colloquio con gli executives, Christoph Waltz si sarebbe però reso indisponibile e causa dei numerosi progetti che lo vedono coinvolto, mentre Chris Pine sarebbe attualmente in trattative per partecipare al film. Sean Anders dirigerà il sequel targato New Line che arriverà al cinema per il Ringraziamento 2014.

Christoph Waltz si prepara a invadere le sale con Muppets Most Wanted, col visionario The Zero Theorem di Terry Gilliam e con il biopic Big Eyes di Tim Burton, attualmente in post-produzione. Dopo averlo apprezzato in Into Darkness - Star Trek, rivedremo Chris Pine nei panni del nuovo Jack Ryan nello spy action Jack Ryan: Shadow Recruit. L'attore è attualmente impegnato nelle riprese del musical Into the Woods.

Horrible Bosses 2: Christoph Waltz dice no, Chris...
Privacy Policy