Dreams of a Dying Heart

2015

Hilary Swank e i traumi dell'Iraq

La bella attrice affronterà l'incubo della guerra e dei traumi dei reduci dell'Iraq in Dreams of a Dying Heart.

La talentuosa Hilary Swank ha accettato di collaborare con la Intandem Films recitando nel dramma post-Iraq Dreams of a Dying Heart. Il film vede protagonista un giovane soldato (la Swank) che lotta per riadattarsi alla vita civile dopo essere sopravvissuto a un disastro aereo durante il servizio militare. Il trauma si manifesta con terribili incubi e visioni notturne che la spingeranno a lottare per la propria salvezza e per quella della figlia.

La pellicola segna il debutto alla regia dello sceneggiatore de La casa di sabbia e nebbia Shawn Lawrence Otto, già autore dello script, e riunisce Hilary Swank alla produttrice di Boys Don't Cry Christine Vachon. "Quando ho letto la sceneggiatura di Dreams of a Dying Heart mi trovavo su un aereo e non potevo smettere di leggere" ha raccontato la Swank. "Alla fine ho pianto. In precedenza mi era successa la stessa cosa con Million Dollar Baby". L'inglese Intandem co-produrrà il film con la Killer Films di New York e la losangelina Laureate Films.

Dopo aver incarnato l'icona Amelia Earhart nel biopic Amelia, Hilary Swank ha da poco concluso la lavorazione del drammatico Betty Ann Waters, tratto da una storia vera, e del thriller The Resident.

Hilary Swank e i traumi dell'Iraq
Privacy Policy