Pride and Glory - Il prezzo dell'onore

2008, Poliziesco

Halloween al cinema tra musica, risate e tensione

In arrivo nelle sale High School Musical 3, la commedia campione d'incassi 'Giù al Nord' e tante pellicole presentate nei giorni scorsi al Festival di Roma: La banda Baader Meinhof, Il passato è una terra straniera e il dramma poliziesco Pride and Glory.

Si prospetta un week-end di Halloween poco convenzionale, almeno dal punto di vista cinematografico: se si esclude infatti l'uscita limitata di Frontiers, tra le nuove pellicole che debuttano in sala proprio il giorno di Ognissanti figurano tante commedie, thriller, e soprattutto l'attesissimo High School Musical 3. Nel terzo episodio del franchise interpretato da Zac Efron e Vanessa Anne Hudgens, Troy e Gabriella, ormai prossimi al diploma, dovranno affrontare la triste prospettiva della separazione, perchè proseguiranno i loro studi in college diversi. Con l'aiuto degli altri membri dei Wildcats, decidono quindi di mettere in scena uno spettacolo che rifletta le loro esperienze, le aspettative e le loro paure per il futuro. Oltre ai due protagonisti, fanno parte del cast del film anche Monique Coleman, Ashley Tisdale e Corbin Bleu, che hanno presentato il film nei giorni scorsi, al Festival del Film di Roma.

Edward Norton in una scena del film Pride and Glory
Direttamente dalla kermesse capitolina, arriva anche il dramma poliziesco Pride and Glory - Il prezzo dell'onore, diretto da Gavin O'Connor e interpretato da Edward Norton e Colin Farrell. Il film è incentrato sull'indagine condotta da un poliziotto newyorkese, che si trova a scoprire il coinvolgimento di suo cognato in uno scandalo di corruzione. In uscita da domani anche La terraza sul lago, ultimo film di Neil LaBute interpretato da Samuel L. Jackson, Kerry Washington e Ashton Kutcher. E' la storia di una giovane coppia formata da un uomo bianco e una donna di colore, che si è appena trasferita in California, in quella che considerano la casa dei loro sogni. La loro serenità però, viene turbata da un vicino di casa, un poliziotto del dipartimento di polizia di Los Angeles che non tollera le relazioni interrazziali e farà di tutto per cacciare i due nuovi arrivati dal quartiere in cui vive.

Atmosfere tese - anzi, di piombo - anche per il film La banda Baader Meinhof, che ha fatto parte del cartellone della terza edizione del Festival di Roma: ambientato nella Germania degli anni '70, il film racconta la storia di Andrea Baader, Ulrike Meinhof e Gudrun Ensslin, che stanno combattendo una guerra violenta contro quello che percepiscono come una nuova forma di fascismo: l'imperialismo americano, supportato dalla classe dirigente tedesca, che è formata in gran parte da individui che hanno un passato in qualche modo collegato al regime nazista. I ruoli principali di questo film di Uli Edel - autore di Christiane F. - sono interpretati da Martina Gedeck, Moritz Bleibtreu, Bruno Ganz e Alexandra Maria Lara, che attualmente è nelle sale con il biopic Control, incentrato sulla vita di Ian Curtis, frontman dei Joy Division.
Ancora un dramma particolarmente intenso con Il passato è una terra straniera: il protagonista del film di Daniele Vicari è Giorgio, uno studente modello dalla vita un po' monotona, che una sera conosce Francesco, un suo coetaneo dalla personalità carismatica che si lascerà seguire da lui per vivere una vita più avventurosa, che ben presto si trasformerà in un inferno di violenze ed eccessi. Tra gli interpreti della pellicola - che ha debuttato a Roma nei giorni scorsi - figurano Elio Germano, Chiara Caselli, Michele Riondino, Valentina Lodovini, Daniela Poggi, Romina Carrisi Jr. e Lorenza Indovina.

Dany Boon e Kad Merad in una scena della commedia Giù al nord
Atmosfere più distese con Si può fare, commedia diretta da Giulio Manfredonia e interpretata da Claudio Bisio, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston. Il regista di E' già ieri racconta la storia di Nello, un imprenditore milanese che dopo aver perso il proprio lavoro, si ritrova a dirigere una cooperativa di ex-pazienti di istituti psichiatrici all'indomani dell'entrata in vigore della legge Basaglia. Credendo fortemente nella dignità del lavoro, Nello spinge ogni socio della sua cooperativa a imparare un mestiere e per ognuno di loro inventa un ruolo incredibilmente adatto alle sue capacità.
Ancora disimpegno con il film Giù al Nord, che arriva nelle nostre sale dopo aver sbancato i botteghini francesi. Scritto e diretto da Dany Boon, autore de Il mio migliore amico, il film racconta la storia di Philippe, un funzionario delle poste che, nel tentativo di far felice sua moglie Julie, malata di depressione, decide di lasciare la graziosa cittadina situata nel Sud della Francia, e chiede il trasferimento sulla riviera francese. Purtroppo verrà mandato in un villaggio al Nord, dove sarà costretto a scontrarsi con la cultura e le tradizioni locali, che non gli appartengono. Tra i protagonisti di questa commedia, oltre a Boon, figurano anche Kad Merad, Zoé Félix, Lorenzo Ausilia-Foret e Anne Marivin.

Una scena del film d'animazione Donkey Xote
Segnaliamo infine il debutto nelle nostre sale di Donkey Xote, un film d'animazione di Jose Pozo di cui è protagonista l'asinello Rucio, fido compagno del saggio e pragmatico Sancho Panza, che sogna avventure degne di essere raccontate, e che gli permettano di acquistare un po' di credibilità di fronte agli spocchiosi colleghi equini. Al contrario di lui, il destriero di Don Chisciotte, Ronzinante, preferirebbe una vita più tranquilla. Ma una sfida contro il misterioso Cavaliere della Luna, darà il via ad una nuova, emozionante avventura.

Halloween al cinema tra musica, risate e tensione
Privacy Policy