Terminator Salvation

2009, Azione

Grave lutto per Helena Bonham Carter

La compagna di Tim Burton ha lasciato il set di Terminator Salvation in seguito all'incidente d'auto in Sud Africa in cui hanno perso la vita gli zii, il nipote e una cognata dell'attrice.

Quattro membri della famiglia di Helena Bonham Carter sono morti in un incidente stradale mentre si trovavano in vacanza in Sud Africa. I parenti dell'attrice stavano partecipando a un safari quando il loro minibus ha perso il controllo e si è incendiato. L'incidente è avvenuto a sei ore di macchina da Johannesburg, in una zona remota della savana.

La famiglia Bonham Carter era partita dal Botswana ed era diretta a un altro safari park in Sud Africa. Il minibus si trovava ormai solo a pochi chilometri di distanza dalla nuova destinazione a Madikwe Game Lodge, in Thabazimbi, a circa 150 km a nord della capitale Pretoria, quando è uscito di strada e si è incendiato.

Delle sette persone che partecipavano al safari, solo tre si sono salvate. Tra queste Fiona Bonham Carter, di 51 anni, cugina dell'attrice, e il figlio sedicenne Piers. Hanno perso la vita Marcus Egerton-Wartburton (14 anni, anch'esso figlio di Fiona), Brenda Bonham Carter (74 anni, madre di Fiona e zia di Helena), Francis Kirkwood (75 anni, zio di Helena) e Kay Boardman (54, cognata di Fiona).

La Carter, attualmente impegnata nelle riprese di Terminator Salvation, ha immediatamente abbandonato il set di Albuquerque, in New Mexico, per tornare in Inghilterra. La produzione del film si è unita al cordoglio per le vittime. Non è chiaro se vi saranno ritardi nella lavorazione del kolossal scritto da Jonathan Nolan. Terminator Salvation, che è atteso nei cinema il 22 maggio 2009, è il primo capitolo di una nuova trilogia ambientata nel futuro. Nel cast figurano Christian Bale, Sam Worthington, Bryce Dallas Howard e Anton Yelchin.

Grave lutto per Helena Bonham Carter
Privacy Policy