George Clooney arrestato a Washington

L'attore, che aveva preso parte ad una manifestazione fuori l'ambasciata del Sudan a Washington, è stato arrestato insieme a suo padre Nick.

E' costato caro, a George Clooney, l'intervento ad una manifestazione tenutasi oggi a Washington, fuori l'ambasciata del Sudan: l'attore è stato arrestato dopo aver tenuto un discorso e aver ignorato tre avvertimenti della polzia, che gli aveva intimato di lasciare l'area. Insieme a Clooney c'era anche suo padre Nick, popolare conduttore e giornalista americano. I due sono stati ammanettati e condotti verso un furgone per essere portati via dagli agenti dei servizi segreti. Clooney è stato accusato di non aver rispettato un limite imposto dalla polizia e al momento in cui scriviamo è ancora sottoposto a interrogatorio.

Da molti anni l'attore è coinvolto in diverse attività di sensibilizzazione sulla crisi umanitaria che sta attraversando il Sudan e proprio la scorsa settimana era nella repubblica africana per assistere di persona a quanto sta accadendo nel Paese.

George Clooney arrestato a Washington
Privacy Policy