Frankenstein, il balletto ispirato a Mary Shelley in sala il 18 maggio

Il celebre romanzo dell'autrice britannica diventa un balletto per la regia del giovane e talentuoso coreografo Liam Scarlett.

La danza della Royal Opera House di Londra arriva nelle sale di tutta Italia con la prima mondiale di Frankenstein, il capolavoro gotico di Mary Shelley che sarà proiettato in diretta dal prestigioso teatro inglese mercoledì 18 maggio alle 20:15 distribuito da QMI/Stardust.

Il celebre romanzo dell'autrice britannica si trasforma in balletto nella nuova produzione del Royal Ballet, firmata dal giovane e talentuoso coreografo Liam Scarlett e con Laura Morera, Federico Bonelli e Steven McRae nei ruoli dei protagonisti. Scarlett ha scelto il compositore Lowell Liebermann perché componesse una musica nuova, creata ad hoc per il suo inedito, appassionante balletto.

L'adattamento riprende in maniera fedele le tematiche originali del testo, allontanandosi dagli stereotipi horror che col tempo gli sono stati associati. La messa in scena esplora la ricerca di affetto, di comprensione e le responsabilità del progresso scientifico, portando sul palcoscenico una vicenda che ha al centro l'amore. Lo scienziato Victor Frankenstein, sconvolto dal dolore per la perdita della madre, cerca disperatamente un sistema per riportare in vita i defunti. Durante i suoi esperimenti finisce per creare una creatura mostruosa che, terrorizzato, abbandona condannandola a una vita di solitudine. Una decisione che la sua promessa sposa, Elizabeth, pagherà con la vita.

"La maggior parte delle persone ha una visione molto preconcetta di Frankenstein - racconta il coreografo - e non molti conoscono la storia in profondità. Io vedo la creatura di Mary Shelley come un bambino: non può parlare, non sa camminare ed è alla ricerca di qualcuno che lo guidi e lo ami. E' una creatura vulnerabile abbandonata da suo "padre", e quello che innesca la terribile catena di eventi della storia non è altro che la sensazione molto umana di sentirsi mancare la terra sotto i piedi".

La ROH Live Cinema Season permette al pubblico di tutto il mondo di assistere nella sala cinematografica più vicina a casa ai prestigiosi spettacoli in scena al Covent Garden. In Italia, la distribuzione della stagione live al cinema è a cura di QMI. Le proiezioni nei cinema sono arricchite da interviste e filmati dietro le quinte dei protagonisti della Royal Opera House e l'interazione con gli spettatori continua grazie al live twitting sul grande schermo. Per l'elenco completo dei titoli e delle sale coinvolte: www.rohalcinema.it.

Frankenstein, il balletto ispirato a Mary Shelley...
Frankenstein: 5 memorabili variazioni sul tema del mito creato da Mary Shelley
Victor - La storia segreta del dottor Frankenstein: riesumare un mito
Privacy Policy