Crazy Racer

2009, Avventura

Far East Film Festival 2009: ecco il programma

Presentato il programma dell'11esima edizione del festival friulano dedicato alla cinematografia dell'Estremo Oriente. Tra le anteprime l'atteso Yattaman di Takashi Miike, la commedia nera cinese Crazy Racer, il western sud coreano di Kim Jee-woon The Good, The Bad, The Weird e il delicato dramma giapponese Departures, premio Oscar come miglior film straniero.

Presentato in conferenza stampa il programma completo dell'undicesima edizione del Far East Film Festival che si terrà a Udine dal 24 aprile al 2 maggio. La selezione contiene 56 titoli provenienti da nove diversi paesi dell'Estremo Oriente (China, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Filippine, Thailandia, Taiwan, Indonesia, Singapore), un cinema che lotta contro l'impasse della crisi mondiale che ha colpito duramente anche l'industria cinematografica proponendo nuove storie, nuovi autori, libertà creativa, dinamicità organizzativa e produttiva, capacità di assorbimento di nuovi fermenti e mezzi
espressivi, attenzione al pubblico e al mercato locale, varietà delle produzioni e delle coproduzioni.

Il Festival si aprirà all'insegna dello humor con la commedia nera Crazy Racer diretta dal talento cinese Ning Hao, che vede protagonista uno sfortunatissimo ciclista costretto ad abbandonare le gare in seguito a una sconfitta giunta per un solo centesimo di secondo. Sempre dalla Cina arrivano in anteprima italiana i nuovi lavori del maestro Tsui Hark e di Cao Baoping. Hark si concede un ludico divertissement venato di malinconia con il suo All About Women, pellicola che vede protagoniste tre fanciulle molto diverse tra loro, ma accomunate dalla stessa sfortuna con il genere maschile. Cao Baoping ci offre invece The Equation of love and death, dramma calibrato che intreccia mistery e sentimento.

Per gli amanti dell'action tutto spari e arti marziali, oltre all'attesa anteprima del cult Ong Bak 2 di Tony Jaa e Panna Rittikrai, ambientato in Thailandia nel XV° secolo (e proprio al thai-action il festival dedicherà una sezione speciale), non si fanno attendere i maestri hongkonghesi. Tra le proposte in anteprima spiccano The Beast Stalker, teso noir al femminile diretto da Dante Lam, e il parossistico Connected di Benny Chan, remake dell'hollywoodiano Cellular. Oltre all'annunciata anteprima del delicato Departures, premio Oscar come miglior film straniero, il Giappone ci regala l'anteprima del coloratissimo Yattaman di Takashi Miike, adattamento live-action del popolarissimo anime di Tatsuo Yoshida, mentre dalla Corea del Sud arrivano il dramma erotico A Frozen Flower di Yoo Ha, probabile film "scandalo" di questa edizione, e l'interessante western The Good, The Bad, The Weird diretto dall'autore del bel Bittersweet Life Kim Jee-woon. Evento speciale del festival: il focus sulla regista hongkonghese Ann Hui che permetterà al pubblico di gustarsi oltre 10 ore dei suoi lavori televisivi degli anni '70 inediti in Occidente.

Di seguito, tutti i film che fanno parte del cartellone di questa edizione del Festival:

Far East 2009: programma del festival


Far East Film Festival 2009: ecco il programma
Privacy Policy