Ewan McGregor ed Evan Rachel Wood prigionieri di Tehran

Le due star dovrebbero recitare nella drammatica pellicola ispirata alla vera storia dell'adolescente iraniana Marina Nemat.

Le incredibili memorie di Marina Nemat contenute nel libro Prisoner of Tehran: One Woman's Story of Survival Inside an Iranian Prison stanno per approdare al cinema. Marina Nemat era solo un'adolescente quando la rivoluzione Islamica dell'Ayatollah Khomeini cambiò il volto dell'Iran. A sedici anni Marina era una studentessa come le altre, interessata alle feste e ai ragazzi. Ma quando, in seguito alla propaganza politica e allo studio della storia, prese coscienza della situazione, decise di guidare una ribellione studentesca che venne presa sul serio dalla polizia iraniana. Marina venne arrestata e gettata nella terribile prigione di Tehran chiamata Evin. Qui venne torturata e condannata a morte per crimini contro lo stato. Un'ultima chance di salvezza giunse quando una guardia di nome Ali si innamorò di lei, riuscendo a farla liberare.

Il biopic sulla vita della Nemat sarà diretto da Kari Skogland, che ha già all'attivo il dramma autobiografico Fifty Dead Men Walking. Nella pellicola dovrebbero recitare le star Ewan McGregor ed Evan Rachel Wood, entrambe in trattative per il progetto in ruoli di contorno. Al momento i produttori sono ancora in cerca della protagonista.


Ewan McGregor ed Evan Rachel Wood prigionieri di...
Privacy Policy