Elle

2016, Thriller

Elle, Paul Verhoeven: "Inizialmente avrei dovuto girare il film negli USA"

Il regista ha parlato della genesi del progetto con protagonista Isabelle Huppert, nominata agli Oscar per la sua interpretazione.

Il regista Paul Verhoeven ha svelato che inizialmente Elle, con protagonista l'attrice Isabelle Huppert, avrebbe dovuto essere realizzato a Hollywood.
Il filmmaker ha raccontato dell'adattamennto del romanzo scritto da Philippe Djian: "Mi avevano chiesto di girarlo negli Stati Uniti. Sono andato da uno sceneggiatore americano, ma poi nessuno negli Stati Uniti era interessato alla realizzazione di questo progetto dal punto di vista finanziario e artistico. Quindi sono dovuto ritornare a Parigi".

Verhoeven ha aggiunto: "Posso solo pensare che abbiano detto 'no' all'intera idea perché non era un film sulla vendetta dove nel secondo atto si scopre chi è il violentatore e nel terzo si assiste alla vendetta della donna".

Elle è basato sul romanzo Oh... del francese Phillippe Dijan. Isabelle Huppert interpreta Michèle, una donna apparentemente indistruttibile capo di una compagnia di videogiochi. La sua famiglia e i suoi affetti non sono esattamente tradizionali. Michèle è divorziata e ha una relazione con il marito della sua migliore amica, mentre la fidanzata di suo figlio è incinta di un altro uomo. Ma quando Michèle viene aggredita e violentata nella sua casa da uno sconosciuto, la sua esistenza cambia per sempre. La donna decide di diventare a sua volta una stalker per scoprire l'identità dell'uomo che l'ha aggredita dando il via a un gioco che ben presto la risucchierà in una spirale senza controllo.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Elle, Paul Verhoeven: "Inizialmente avrei dovuto...
Elle: l'ambiguo, irresistibile revenge movie al femminile di Paul Verhoeven... e Isabelle Huppert
Paul Verhoeven e Isabelle Huppert con "Elle" a Cannes
Privacy Policy