Effetto Cinema Notte Lucca: George Romero sfila tra gli zombie (FOTO)

Un fiume di persone in strada per assistere alle performance a tema cinematografico. Clou dell'evento la Zombie Citadel, che ha ospitato la visita del papà degli zombie George Romero.

Anche quest'anno la magia si è compiuta. Migliaia di persone si sono riversate nelle piazze e nelle strade di Lucca per partecipare a Effetto Cinema Notte, evento posto a chiusura del Lucca Film Festival. La manifestazione ideata da Stefano Giuntini, Cristina Puccinelli e Nicola Borrelli, giunta al quarto anno, è tornata a popolare Lucca con una miriade di set cinematografici. Il centro della città, diviso in zone, ha ospitato performance live, esibizioni e installazioni a tema cinematografico dedicate alla commedia, al musical, ai comic movie e al fumetto. Ma il cuore pulsante della manifestazione è stato il main event ospitato in Piazza Antelminelli dove la Umbrella Italian Division ha ricreato la Zombie Citadel, che ha ospitato l'arrivo di un ospite davvero speciale, George Romero.

Leggi anche: George Romero: "The Walking Dead? Ormai è una soap opera"

La preparazione dell'evento è iniziata in mattinata quando il Palazzo Ducale di Lucca si è trasformato in una sala trucco, con cinque banchi a disposizione di tutti coloro che volessero "zombificarsi". A coordinare il team di giovani truccatori della Scuola superiore di estetica di Lucca Giulia Ronzoni, campionessa italiana di body painting. Notevole il dispendio di forze che contava 61 persone attive sul campo, oltre a 15 squadre della Protezione Civile (40 volontari in tutto) impegnate a tutelare la sicurezza dei partecipanti.

Dalle 19 all'una di notte le compagnie di performer dell'area lucchese si sono esibite sui palchi allestiti nelle varie aree della città. Tra le principali performance Romeo+Juliet, rivisitazione della tragedia shakespeariana diretta al cinema da Baz Luhrmann e curata a Lucca da Stefano Giuntini e dal Teatro del Giglio, una performance sensoriale ispirata a Kill Bill: Volume 2, brani tratti da popolari musical come Grease, Chicago, Sister Act - una svitata in abito da suora, The Blues Brothers, oltre a Zoolander e Austin Powers: il controspione. Tra le eleganti atmosfere alla James Bond e quelle molto più rudi di Hook - Capitan Uncino, condite da una gara di insulti, Piazza San Martino ha ospitato un duplice omaggio a Batman (versione Tim Burton e Christopher Nolan) rielaborato molto liberamente. Tanta musica nell'omaggio a David Bowie che si è tenuto al Betty Blue e nell'angolo più scatenato della città, dove si sono succedute le band di School of Rock. Gli amanti dell'alta cucina si sono dati appuntamento al ristorante del Lu.C.C.A Museum dove lo Chef Cristiano Tomei ha reinterpretato a suo modo il cartoon Ratatouille.

Leggi anche: Amazon, attenzione alla clausola zombie nei termini di servizio!

Ma il luogo più frequentato dai fan è stata la Zombie Citadel di Piazza Antelminelli dove, in attesa dell'arrivo di George Romero, ospite del Lucca Film Festival omaggiato con un premio alla carriera, la Umbrella Italia Division ha dato un saggio delle proprie abilità trasformando una delle principali piazze lucchesi in una terra dei morti viventi. Romero ha fatto attendere a lungo i fan, ma quando è finalmente comparso è rimasto piacevolmente sorpreso dalla messa in scena. Prima di ritirarsi, il regista ha salutato il pubblico italiano mettendosi in posa con un'orda di zombie.

Effetto Cinema Notte Lucca: George Romero sfila...
Effetto Cinema Notte: a Viareggio l'omaggio alla commedia all'italiana
George Romero: "The Walking Dead? Ormai è una soap opera"
Privacy Policy