Dopo la vittoria il declino: le peggiori carriere post Oscar (video)

Flop al botteghino, performance da Razzie Award, progetti dimenticabili... alle volte conquistare l'ambita statuetta dà inizio a una fase di declino, ecco i dieci premiati che non hanno saputo sfruttare al meglio la vittoria, da Nicolas Cage a Benigni.

E' il premio più ambito da ogni attore, eppure la carriera di chi, dopo applausi e a volte memorabili discorsi di ringraziamento, ha portato a casa un Oscar non è sempre stata indimenticabile, anzi. La statuetta, in alcuni casi, sembra quasi aver frenato l'ascesa di chi l'ha conquistata.
Nel nuovo video-approfondimento di Movieplayer.it andiamo proprio alla scoperta di chi ha intrapreso un percorso professionale più all'insegna delle ombre che delle luci dopo la vittoria.

Jennifer Hudson sembrava essere destinata a diventare una vera e propria star internazionale dopo il successo di Dreamgirls, tuttavia gli ultimi suoi progetti sono passati quasi inosservati, mentre la sua omonima Jennifer Connelly, nonostante la bravura indiscussa, non ha più ottenuto dei ruoli all'altezza del suo talento dopo A Beautiful Mind.
E come non dimenticare il crollo di Halle Berry che dopo uno storico Oscar non ha compiuto scelte degne di nota, recitando persino in uno degli adattamenti dei fumetti più disastrosi e odiati di sempre, Catwoman.
E poi ancora la rapida ascesa e altrettanto veloce caduta di Mira Sorvino, le poche risate che hanno segnato la fase post Oscar di Renée Zellweger e del nostro Roberto Benigni...

Ma chi sarà in cima alla classifica? Scopritelo guardando il nostro video!

Dopo la vittoria il declino: le peggiori carriere...
Dopo l'Oscar, che flop: da Nicolas Cage a Benigni, 10 carriere in discesa
10 make-up da Oscar: quando la star imbruttisce (video)
Privacy Policy