Daniel Radcliffe: "Sarei felice di cedere il ruolo di Harry Potter"

L'attore ha parlato della possibilità che venga realizzato un film tratto dallo spettacolo teatrale Harry Potter e la Maledizione dell'Erede.

Daniel Radcliffe ha rivelato che sarebbe disposto a recitare ancora una volta nel ruolo di Harry Potter nel caso in cui venisse realizzato un adattamento cinematografico di Harry Potter e la Maledizione dell'Erede.
Intervistato da The Hollywood Reporter, il giovane attore ha infatti dichiarato: "Non chiuderò mai la porta, sarebbe una cosa stupida da fare. Ma penso che sarei abbastanza felice e sicuro nel lasciare che sia qualcuno di diverso a interpretare il ruolo".
Lo spettacolo teatrale che continua la storia dei personaggi ideati da J.K. Rowling è ambientato molti anni dopo la conclusione de I doni della morte e Daniel ha sottolineato: "Al momento non è nemmeno una possibile preoccupazione perché sono troppo giovane per interpretare il personaggio, ma anche tra dieci anni proverei una situazione strana nel ritornare in quel mondo. C'è una parte di me convinta che sia meglio lasciare intatte alcune cose. Se ritornassimo nel mondo di Harry Potter c'è la possibilità di realizzare quello che è stato Il risveglio della forza rispetto al film originale della saga, ma anche di girare La minaccia fantasma. Quindi non voglio realizzare nulla che lasci l'amaro in bocca alle persone che hanno già amato la storia".

Che ne pensate? Ha ragione Daniel?

Daniel Radcliffe: "Sarei felice di cedere il...
Harry Potter come una sit-com anni '90 (VIDEO)
Harry Potter: le bozze di un fumetto Marvel mai realizzato
Privacy Policy