Come non detto: primo ciak a Roma

Sono iniziate a Roma le riprese di Come non detto, commedia in salsa gay di Ivan Silvestrini. Nel cast, tra gli altri, Monica Guerritore, Josafat Vagni, Ninni Bruschetta, Francesco Montanari e Valeria Bilello.

Sono iniziate a Roma, e dureranno 5 settimane, le riprese di Come non detto, opera prima di Ivan Silvestrini, diplomato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Mattia (Josafat Vagni) sta per trasferirsi a Madrid dal fidanzato Eduard (Josè Dammert), così da non dover rivelare alla famiglia di essere gay. Eduard, invece, è convinto che la loro unione abbia la benedizione di tutti i familiari.
Quando il giorno prima di partire per la Spagna, Eduard annuncia il suo arrivo a Roma per conoscere i "suoceri" (Monica Guerritore e Ninni Bruschetta), Mattia dovrà scegliere se, finalmente, vuotare il sacco con i suoi oppure confessare al compagno di essere stato un formidabile bugiardo. Quando tutto sembra essere perduto, grazie all'aiuto dei suoi amici, Stefania (Valeria Bilello) e Giacomo (Francesco Montanari), forse Mattia troverà una soluzione in extremis. Il film, prodotto da Guglielmo Marchetti per Mondo Home Entertainment, con il sostegno della Direzione Cinema presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, uscirà distribuito da Moviemax nell'autunno 2012.

"Come non detto vuole essere un film di intrattenimento, che segue la tradizione della commedia all'italiana pur trattando un tema socialmente rilevante quale l'importanza dell'accettazione di se stessi ha commentato" Marchetti. "Dopo lo straordinario successo ottenuto con la produzione del primo film italiano in 3D, Box Office 3D - il film dei film, per Moviemax questo film rappresenta un'importante conferma dell'indirizzo strategico intrapreso che ci vedrà sempre piu impegnati nel ramo produttivo, che si affianca all'attività di distribuzione theatrical e home video che fino ad oggi ci hanno regalato grandi soddisfazioni".

Come non detto: primo ciak a Roma

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy