Colin Firth è sconvolto dalla morte di Mark Darcy

Helen Fielding racconta lo stupore dell'attore alla notizia della morte del suo personaggio de Il diario di Bridget Jones

La notizia della morte di Mark Darcy nel nuovo romanzo di Helen Fielding, Mad About the Boy, non è stata presa bene da Colin Firth. L'attore inglese, che ha interpretato l'affascinante personaggio ne Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones!, non sembra pronto a dire addio al ruolo. Oltretutto Helen Fielding è stata costretta a dargli l'annuncio via telefono, non il modo più delicato possibile. Come spiega la scrittrice: ''Volevo incontrare Colin di persona per dirgli la novità e ho cercato di invitarlo a pranzo senza rivelargli il reale motivo dell'incontro, ma lui era lontano. Così ho finito per dirglielo al telefono. Gli ho chiesto se era insieme a qualcuno e l'ho fatto sedere. E' stato come se qualcuno fosse davvero morto. Abbiamo dovuto elaborare il lutto e gli ho quasi detto che mi dispiaceva per la sua perdita".

Il prossimo romanzo vedrà protagonista una Bridget Jones vedova cinquantenne con due figli da crescere da sola e una relazione intermittente con un toy boy trentenne e questo plot condizionerà il film, attualmente in preparazione. Helen Fielding sembra, però, aperta alla possibilità di un cameo per Colin Firth sotto forma di fantasma. Riguardo all'ipotesi, la scrittrice aggiunge: "La sua presenza aleggia nel libro e nei figli. La sua memoria vivrà per sempre e lui risorgerà dai morti... un po' come Gesù."

Colin Firth è sconvolto dalla morte di Mark Darcy
Privacy Policy