Clint Eastwood e J.Edgar Hoover

Il regista avrebbe intenzione di dirigere un biopic sullo storico capo dell'FBI scritto dallo sceneggiatore di Milk 'Dustin Lance Black'.

Mentre è impegnato nella lavorazione del thriller Hereafter, il veterano Clint Eastwood guarda al suo prossimo progetto. Il regista sarebbe intenzionato a dirigere un biopic dedicato alla controversa figura del capo dell'FBI J. Edgar Hoover. Per realizzare il film Eastwood si unirà a Brian Grazer, a Robert Lorenz della Malpaso e alla Imagine Entertainment di Ron Howard, sviluppando la sceneggiatura del giovane e talentuoso autore di Milk, Dustin Lance Black.

Hoover fu una figura fondamentale per la nascita dell'FBI nel 1935 e trasformò la struttura in un efficiente strumento in lotta contro il crimine organizzato. Hoover rimase a capo dell'FBI fino alla sua morte, avvenuta nel 1972, ma progressivamente perse il controllo della situazione. L'FBI fu impiegata per perseguitare attivisti politici e utilizzò largamente metodi illegali per ottenere file top secret sui vari politici. Molte biografie su Hoover affermano, inoltre, che l'uomo fosse segretamente omosessuale e fosse solito indossare abiti femminili in privato. Vi è anche un sottile legame tra Hoover e il mondo del cinema, visto che nel 1959 il capo dell'FBI venne ingaggiato dalla Warner come consulente per la pellicola Sono un agente FBI di Mervyn LeRoy e per il suo spinoff televisivo in onda sulla ABC The F.B.I.

Clint Eastwood e J.Edgar Hoover
Privacy Policy