Christian Bale: "Non ho più visto altri film di supereroi oltre al mio Batman"

La star ha spiegato perché non è interessato a recitare in un film della Marvel o a diventare un regista.

Knight of Cups: Christian Bale in una scena del film

Christian Bale sta attualmente promuovendo il film The Promise, diretto da Terry George, e in un'intervista pubblicata da Collider la star ha rivelato anche qualche curiosità sulla sua carriera.
L'attore ha raccontato: "Sono sempre a un passo dal lasciare la recitazione. Odio quello che faccio e allo stesso tempo lo amo. E alle volte c'è qualcosa che mi fa sorprendere delle mie scelte. Mi fa andare avanti. Può dare vita a grandi errori ma alle volte a delle conseguenze positive. Ho deciso di realizzare questo progetto prevalentemente perché non sapevo molto della questione. Non sapevo nulla del genocidio armeno, non l'avevo mai sentito in tutta la mia vita. Non sono andato molto a scuola e non ascoltavo tanto quando ero lì, forse ce ne hanno parlato ma non li ho ascoltati e ho trovato la situazione piuttosto imbarazzante mentre leggevo lo script".

Leggi anche:

Bale ha inoltre parlato della possibilità di passare in futuro dietro la macchina da presa: "Non amo abbastanza il cinema per essere un regista. Mi piace lavorare ai film, mi interessano le persone ma sono realmente riuscito a lavorare per circa trenta anni nel settore non sapendo nulla. Voglio dire che non posso dire niente sulla recitazione in generale, posso raccontarvi di ogni personaggio che ho interpretato, ma andando oltre quei ruoli non so nulla. Ci sono attori esperti, penso ad esempio a Oscar Isaac, alcune persone che sono istruite, che capiscono il loro lavoro davvero bene e che possono probabilmente essere degli insegnanti meravigliosi e aiutare chi sta per iniziare. Io sono completamente inutile, non ho la più pallida idea di quello che faccio, di come viene fatto, cambia con ogni regista con cui lavoro".
Christian ha aggiunto: "Ho una personalità ossessiva e posso concentrarmi totalmente su una persona, un personaggio, per un periodo di tempo poco salutare, ed è quello che mi aiuta a essere un attore nel modo in cui recito. Ma per essere un regista, nella mia mente, penso che si debba amare il cinema e essere sintonizzato sull'intera situazione del settore e sapere quanto accaduto nella storia del cinema e continuare quella conversazione, e non è il mio caso. La musica è sempre stata più importante nella mia vita. Amo girare film e il processo alla base, ma non ne vedo molti, e ancora meno ora che sono un padre".

La star ha smentito un suo potenziale interessamento a recitare in un altro film di supereroi, magari della Marvel, dopo essere stato Batman: "Non sono interessato a farlo. Non ho mai visto un film di supereroi oltre quelli che ho realizzato e i lungometraggi in cui Christopher Reeve è Superman, quelli li amo".

Leggi anche: Excelsior! Alla ricerca dei camei di Stan Lee nei film e nelle serie Marvel

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Christian Bale: "Non ho più visto altri film di...
Christian Bale, Steve Carell e Amy Adams nel nuovo film di Adam McKay
Christian Bale ha incontrato il vero Batman!
Privacy Policy